Posts tagged ‘Malawi’

maggio 4, 2012

Energia da rinnovabili a poveri Malawi, progetto a Solarexpo.

(ANSA) – ROMA, 4 MAG – Energia elettrica da fonti rinnovabili alle popolazioni piu’ povere del sud del Malawi. Il progetto si chiama ‘Energy for Malawi’ e verra’ presentato a Solarexpo, la mostra dedicata alle energie rinnovabili alla Fiera di Verona dal 9 all’11 maggio.

Il tentativo e’ mettere insieme ‘solare e solidarieta” per lo sviluppo delle rinnovabili per i contadini delle zone piu’ povere del mondo da parte del gruppo italo-spagnolo 9Ren, tra i maggiori operatori del fotovoltaico, e Coopi (organizzazione umanitaria e associazione per la cooperazione italiana). Il progetto garantira’ l’accesso all’energia da fonti rinnovabili a circa 15.000 persone, agricoltori delle regioni rurali piu’ povere del sud del Paese. Per l’avvio del progetto 9Ren ha gia’ donato a Coopi i primi 200 moduli fotovoltaici e sta avviando la fase di diffusione del progetto tra i beneficiari. In questo modo la luce potra’ arrivare nelle abitazioni del distretto di Kasungu non ancora raggiunte dall’energia elettrica, rinforzera’ la produttivita’ agricola delle comunita’ rurali e creera’ microimprese, che utilizzeranno energia solare per l’irrigazione e per lo sviluppo del turismo locale. Inoltre anche le scuole, attualmente prive di elettricita’, grazie all’energia elettrica potranno avere un laboratorio di informatica e offrire una migliore educazione.

gennaio 24, 2012

Commissione Ue e Fao per agricoltura ‘intelligente’.

Fao e Commissione Ue hanno unito le forze per aiutare Malawi, Vietnam e Zambia ad adottare un approccio ”intelligente” nel campo dell’agricoltura, di fronte al fenomeno dei cambiamenti climatici. Il progetto, che vale 5,3 milioni di euro, cerca di cambiare i sistemi di produzione, per dare un contributo nella lotta contro la fame e la poverta’, rendere questi paesi piu’ capaci di reagire all’impatto dei cambiamenti climatici, ridurre le emissioni e aumentare il potenziale di cattura e stoccaggio del carbonio dell’agricoltura.

gennaio 13, 2010

Dall’altare al carcere.

Il 26 dicembre due uomini si sono sposati con una cerimonia tradizionale nel sud del Malawi per la prima volta nella storia del paese. Pochi giorni dopo, tiwonge Chimbalanga e Setven Monjeza sono stati arrestati con l’accusa di oltraggio alla morale pubblica. In attesa del processo il giudice ha respinto la loro richiesta di scarcerazione, motivando la decisione con i rischi per la loro incolumità. I due rischiano fino a quattordici anni di prigione.L’omofobia è in crescita in tutta l’Africa: l’omosessualità è già un reato in quaranta paesi e presto potrebbe diventarlo anche in Uganda, Anche in Nigerie si sta discutendo su una legge contro l’omosessualità, già punita con a pena di morte nel nord del paese.Inoltre gay e lesbiche potrebbero essere presto incriminati anche in Egitto e Mali. L’unico paese in controtendenza è il Ruanda, dove il 23 dicemdre una commissione parlamentare ha chiesto di deopenalizzare l’omosessualità.

(fonte:Internazionale)