Posts tagged ‘lotta di classe’

settembre 29, 2013

Krugman: “I ricchi fanno una pura lotta di classe”

Con un post sul suo blog il premio Nobel per l’economia Paul Krugman ha affermato che i ricchi starebbero facendo una vera e propria “lotta di classe”. La lotta, aggiungiamo noi, che i cittadini comuni non vogliono più fare.

Visualizza altro

— con Sally Sallie

ottobre 22, 2010

Da Volpedo fino a S.E.L.

pubblicato da Geppino

Questi ultimi anni hanno messo a dura prova sia i socialisti che il variegato mondo della sinistra. Finito il tempo dell’ideologia forte, dell’ortodossia, della missione palingenetica affidata alla lotta di classe, la sinistra, tutta intera, si riconosce nei principi di democrazia, laicità, pluralismo, solidarietà, eguaglianza e giustizia sociale declinando un sistema di valori il quale si misura con la realtà che procede. La sinistra, tutta intera, usa il dubbio come criterio, vive evolvendo, mettendosi continuamente in discussione, aggiornandosi. Lungo questa linea di ricerca e di continuo aggiornamento, i compagni del Gruppo di Volpedo mettono giustamente in evidenza il riposizionamento che sta avvenendo tra le forze politiche che in Europa si riconoscono nel P.S.E. Mi auguro che il Congresso di SEL, che già costituisce un momento di sintesi tra percorsi politici differenti, possa segnare un passo decisivo nella direzione del riavvicinamento tra storie, culture ed esperienze che il novecento ha separato.

 

febbraio 21, 2010

Buona notte compagni.

Mercedes Sosa, è stata una grandissima interprete della canzone latinoamericana.
Argentina, Grande voce e personalità, da sempre schierata a favore dei poveri e degli oppressi, era stata perseguitata dalla dittatura degli anni 70 ed aveva dovuto abbandonare il paese, per farvi ritorno dopo il crollo del regime.
E’ morta nel mese di ottobre dello scorso anno.

La voglio ricordare nel migliore dei modi, con la sua voce.
Descansa en paz , Mercedes.

Buonanotte ai compagni dellaFMA, sono stato nel pomeriggio col mio amico Geppino a vedere che era successo. tirava un vento gelido. Un povero compagno lanciava i suoi slogan ad una quarantina di operai infreddoliti. E gli altri 1960 operai della FMA.  A casa a godersi i risultati delle partite.Dov’è la lotta di classe? E’ cinismo, fatalismo o che? La Fiat neanche aveva bisogno di quei motori che ha ritirato e poi fra pochi giorni c’era il famoso incontro con le parti sociali, così di dice, al ministero. Perchè questa inutile prova di forza? Intanto un falò di plasica e legno da imballaggio bruciava davanti alla fabbrica.E la politica? assente! E’ domenica, ragazzi.

Che tristezza!

Buonanotte compagni. Crediamoci almeno noi.