Posts tagged ‘linguaggio’

agosto 26, 2012

Robots: ricercatori studiano l’assimilazione del linguaggio negli umanoidi.

robot

09:37 am | La ricerca nel campo della robotica continua a crescere in Europa e l’introduzione di robot umanoidi ha obbligato gli scienziati a studiarne l’acquisizione del linguaggio. Ne sono un…

febbraio 1, 2012

La musica mantiene il cervello giovane: il segreto dei geni del pentagramma.

La mantiene . Almeno a livello mentale. E’ questo il segreto delle leggende del rock, ancora sulla cresta dell’onda a 60 anni, o dei cantautori dalle carriere infinite. Da Mick Jagger in giù.

 

Parola di scienziati. La formazione musicale continua ha un impatto sul processo di invecchiamento. Uno studio americano della Northwestern University, pubblicato online sul ‘Journal Neurobiology of Aging’, mostra anche le prove biologiche di questo effetto positivo.
Gli autori – ricercatori dell’Auditory Neuroscience Laboratory – hanno infatti misurato le risposte automatiche del di e e di non . E hanno scoperto che gli artisti più in là con l’età hanno un distinto vantaggio in termini di tempi neurali. “Non solo vantano delle prestazioni migliori rispetto ai coetanei non , ma riescono a codificare gli stimoli sonori tanto velocemente e accuratamente quanto un giovane non musicista”, spiega Nina Kraus, neuroscienziata della Northwestern University e coautrice dello studio. “Questo risultato non fa che rafforzare la teoria secondo cui avere un’esperienza con la e con i suoni nel corso della propria vita ha un profondo effetto sul funzionamento del nostro sistema nervoso”.

luglio 31, 2011

Studi sul gene del linguaggio svelano come coordina i circuiti neurali del cervello.

Una nuova ricerca mostra che il , conosciuto per essere associato al e alla parola negli esseri umani, aiuta a controllare i circuiti neurali del .

Presentato nella rivista PLoS Genetics, lo studio è stato in parte finanziato da una borsa di studio intraeuropea Marie Curie nell’ambito del Settimo programma quadro (7° PQ) dell’UE. Le scoperte aiutano a chiarire come il comanda particolari caratteristiche dello sviluppo del sistema nervoso, contribuendo così a gettare un ponte tra i geni e aspetti complessi dell’attività del

Lo studio, realizzato da ricercatori provenienti da Francia, Paesi Bassi, Regno Unito e Stati Uniti, ha scoperto che agisce regolando i livelli di espressione di altri geni. I ricercatori hanno utilizzato delle tecniche su tutto il genoma per identificare gli obbiettivi principali di . Questo sistema ha permesso loro di comprendere meglio i compiti del nei pathway biologici durante i processi che generano, modellano e riorganizzano il sistema nervoso.