Posts tagged ‘liero arbitrio’

aprile 3, 2020

Del libero arbitrio.

LA FEDE ED IL CORONAVIRUS

di Giuseppe Giudice

Parashat terumà

MI RIVOLGO chiaramente a chi è credente, cristiano di qualsiasi confessione. Ma anche a chi non crede, ateo, agnostico, ma ha rispetto per chi ha fede. E parlo di fede , non di religione. La differenza la spiegava bene Padre Ernesto Bladucci: il cristianesimo è una fede e non una religione . Una Tesi ripresa da diversi teologi e biblisti di oggi , come Alberto Maggi e lo spagnolo Josè Maria Castillo, grande teologo gesuita , prima cacciato dal suo insegnamento, poi riabilitato da Papa Francesco. La religione è un insieme di riti, prescrizioni, liturgie , norme rigide. Che generano una struttura rigida di potere. E’ il sistema che Gesù contestò con forza, di quell’ebraismo imposto dagli Scribi e dai Dottori della Legge. Che era l’ebraismo del tempo di Gesù. Anche se egli diceva che non era venuto ad abolire la Legge (la Torah) ed i Profeti, ma a darle pieno compimento. Si sentiva profondamente ebreo come ebrea si sentiva Maria. Ma fu proprio la contestazione del potere religioso (che aveva forte valenza politica) che lo portò alla crocifissione, alla morte più infamante, riservata a ribelli, ladroni , scarti della società. Ma Gesù è l’incarnazione di Dio, è il suo figlio. Conosciamo Dio tramite Gesù . l’essere creato ad immagine e somiglianza di DIO nel cristianesimo si radicalizza con l’incarnazione e la resurrezione. Ma veniamo al tema. Come si fa a credere in Dio quando viviamo questa terribile pandemia? E’ un problema che se lo pongono anche i credenti. Poi c’è la tesi opposta di chi ha una visione terroristica della religione (non della Fede) la Pandemia è il castigo di Dio. Questa è una visione tipicamente pagana: Giove che incenerisce i trasgressori. Ma nulla ha a che vedere con il cristianesimo. Concludo: la Pandemia non è un castigo divino. Dio offre a tutti a Grazia, ma l’uomo, con il libero arbitrio la può rifiutare. E la rifiuta quando costruisce sistemi che non solo provocano ingiustizie e disuguaglianza gravissime, ma che devasta l’ambiente in nome del profitto. E’ opinione di molti esperti che rilevano come molte epidemie e pandemie sono il frutto di queste devastazioni. E comunque continuo , pur nella difficile prova, ad avere fede in Dio. E recito il Padre Nostro (è la preghiera che Gesù ci ha insegnato).