Posts tagged ‘licenziamenti’

ottobre 31, 2013

L’europa che vogliamo.

Una fotografia scattata da alcuni medici e postata su Facebook ha aperto un forte dibattito in Grecia. Nell’immagine si vede una stanza di uno dei più grandi ospedali della Grecia, l’Evanghelismos, nella quale i pazienti sono ammassati come sacchi umani. I letti e le barelle all’interno della stanza sono così tanti che manca lo spazio per camminare tra uno e l’altro, e le condizioni di degrado dell’ospedale ellenico sono impressionanti. La foto ritrae i pazienti in una sala d’attesa, e dopo la sua pubblicazione, il ministero della Sanità greca ha precisato come la condizione sia stata causata dal guasto del macchinario che avrebbe dovuto fare la Tac. Dopo due giorni di non funzionamento, la sala di attesa si è ridotta in queste condizioni.

Nel messaggio di corredo alla fotografia, i dottori hanno scritto come i pazienti siano stati portati all’Evanghelismos dagli altri ospedali, al fine di vedere specialisti oppure effettuare gli esami che non erano possibili negli altri nosocomi. I medici hanno rimarcato come le ambulanze stiano scaricando centinaia di pazienti in poche ore. Questi pazienti sono costretti a tentare la sorte aspettando molte ore prima di ricevere le cure. La situazione è degenerata, tanto che  tra i pazienti nella sala d’attesa una persona è morta, un’altra è dovuta essere intubata mentre un paziente ha subito un attacco di cuore. La foto ha fatto particolare scalpore alla luce del piano di chiusura di alcuni ospedali di Atene proposto dal ministro della Sanità, Adonis Georgiades. Secondo i critici la ristrutturazione sanitaria sarebbe stata introdotta al fine di realizzare una parte dei licenziamenti della PA che la Grecia si è impegnata ad effettuare con la Troika.

 

ottobre 12, 2013

Ecco perché le banche non hanno più soldi da prestarci


Il ruolo delle banche è da sempre quello di ricevere denaro e di farlo fruttare prestandolo. Oggi, come sa chiunque ci abbia provato a chiederglielo, le banche il denaro non lo prestano più. Senza credito non ci può essere sviluppo. Senza credito le imprese soccombono e licenziano. Senza credito è impossibile per chiunque non sia “ricco di su…Visualizza altro

giugno 5, 2013

Manifattura, perso mezzo milione di occupati in quattro anni

 

Le imprese italiane forse dovranno tagliare ulteriori posti di lavoro nei prossimi mesi, ma secondo Confindustria l’Italia ha ottime carte da giocare.

Nel manifatturiero «il numero di occupati è sceso di circa il 10%» e «le imprese italiane saranno probabilmente costrette a tagliare ulteriori posti di lavoro nei prossimi mesi», ha dettVisualizza altro

maggio 18, 2013

Cassintegrato si uccide gettandosi da ponte

 

L’uomo, un ceramista di circa 50 anni, sposato e con tre figli, è morto sul colpo. Inutile ogni soccorso.

Ancora un suicidio per la crisi, ancora un morto a causa della disoccupazione. Succede troppo spesso ormai che abbia la meglio la disperazione.
Visualizza altro

aprile 7, 2013

Lavoro, il ministero: oltre 1 milione di licenziamenti nel 2012. Più 13,9% rispetto all’anno prima.

Boom di licenziamenti. Nell’arco del 2012 hanno superato quota un milione (1.027.462), con un aumento del 13,9% rispetto al 2011 (quando sono stati 901.796). È quanto si evince dal sistema delle comunicazioni obbligatorie del ministero del Lavoro. Nel solo ultimo trimestre sono stati 329.259 in un aumento del 15,1% sullo stesso periodo 2011.

Nell’intero 2012 sono stati attivati circa 10,2 milioni di rapporti di lavoro a fronte di quasi 10,4 milioni cessati, nel complesso, tra dimissioni, pensionamenti, scadenze di contratti e licenziamenti. Gli esoneri registrati nel periodo riguardano sia quelli collettivi, sia quelli individuali (per giusta causa, per giustificato motivo oggettivo o soggettivo).

giugno 3, 2012

Licenziato si impicca.

Perde il lavoro, licenziato a 52 anni, e decide di farla finita impiccandosi a casa. Un uomo di 52 anni è stato trovato morto impiccato nel suo appartamento di via Collicello a Velletri. È accaduto intorno alle 13.45. Sul posto vigili del fuoco e polizia. Secondo quanto si è appreso, a dare l’allarme è stato il fratello che non aveva sue notizie. Si ipotizza il suicidio. Dai primi accertamenti sembra che l’uomo, non sposato, fosse stato licenziato recentemente.

marzo 23, 2012

Meglio la Minetti……

gennaio 7, 2012

Pacchetto sicurezza.

La Befana e Joy. Mi piace riproporre la filastrocchia sulla Befana.
O.t. oggi ancora Libe in Pdf da scaricare aggratise.

gennaio 5, 2012

La Befana non crede più in noi.

Golden Lady chiude l’Omsa e sul web scatta il boicottaggio.

gennaio 1, 2012

Anno o danno?