Posts tagged ‘letizia moratti’

febbraio 12, 2013

Memento.

giugno 24, 2011

Milano, Pisapia: Moratti ha mentito sul bilancio, disavanzo da 186 milioni

L’ex sindaco Moratti, al termine del suo mandato, aveva dichiarato di lasciare il Comune di Milano con un avanzo di circa 48 milioni di euro. L’attuale primo cittadino denuncia, invece, un disavanzo potenziale pesante nei conti dell’amministrazione

giugno 2, 2011

Fiorello imita Berlusconi

giugno 1, 2011

La borghesia industriale milanese vuole l’anima di Pisapia.

pisapia sindaco festa box

Anche i banchieri hanno un cuore e provano emozioni. Alessandro Profumo, ex amministratore delegato di Unicredit, ha inviato agli amici una mail dopo la vittoria di Giuliano Pisapia: «Incredibile. Chi l’avrebbe sognato». Ma le simpatie progressiste di Profumo e della sua signora, Sabina Ratti, sono note. Quello che appare, invece, un po’ sorprendente, pur nella felice ondata arancione che ha portato Pisapia a Palazzo Marino, è l’insospettabile moltiplicazione di imprenditori, finanzieri, professionisti, costruttori pronti a testimoniare pubblicamente la loro scelta innovativa, come se voltare le spalle a Silvio Berlusconi e a Letizia Moratti fosse stata la cosa più semplice del mondo. Ma allora c’è da chiedersi perchè hanno aspettato quasi vent’anni. Non bisogna sottilizzare, abbiamo vinto e basta.

maggio 25, 2011

Letizia imbroglia su Facebook

La storia è finita persino sulla stampa nazionale: “Letizia Moratti aumenta il numero dei suoi fan su Facebook! La grande e nuova strategia comunicativa del candidato del PdL!”. Eccetera eccetera. E in effetti il recupero sul web del candidato del centrodestra non è stato indifferente, se è vero che la sua pagina Facebook ha decuplicato i fan, passando da 3000 click ad oltre 30mila. Come ha fatto? Nuove strategie comunicative? Un cambio di passo sul web? Anche.

PROBLEMI SU FACEBOOK – E’ noto infatti che lo staff della Moratti ha cambiato il consulente che si occupa del web-marketing, mettendo alla porta il precedente responsabile che al primo turno non aveva convinto: e così, per la Moratti è web-boom. Un botto troppo grosso? Una stranezza? Qualcosa non va? Sembra di sì. Almeno, a vedere il profilo ufficiale su Twitter del candidato sindaco che riporta un twit da parte dello staff che afferma che seguiranno spiegazioni su di una vicenda tutta da chiarire.

maggio 23, 2011

La coerenza di Red Ronnie

 Radio Città del Capo ha messo in rete un documento audio degli anni 70 in cui il collaboratore di Letizia Moratti difendeva i manifestanti e attaccava le forze dell’ordine

“Non rispondete alle provocazioni dei soliti fascisti stronzi”. E’ l’appello accorato di Red Ronnie, al secolo Gabriele Ansaloni, strettissimo collaboratore di Letizia Moratti sul fronte della comunicazione elettorale. L’affermazione sembra avere qualche nesso con la cronaca di questi giorni tesi, in vista del ballottaggio per la scelta del sindaco di Milano, ma in realtà risale agli anni Settanta, quando il futuro dj televisivo commentava una manifestazione di piazza in centro a Bologna. I microfoni erano quelli di Radio Alice, l’emittente creata nel 1975 da ex componenti di Potere operaio, uno dei più famosi gruppi della sinistra extraparlamentare di quegli anni.

maggio 19, 2011

Red Ronnie contro Pisapia.

Red Ronnie su Facebook attribuisce la cancellazione del LiveMi di sabato 21 maggio – concerti di musicisti emergenti in metropolitana – a Giuliano Pisapia (o meglio all'”effetto Pisapia”). Un’accusa al momento non provata, che ha immediatamente scatenato la reazione del Web, che è partito all’attacco accusando Red Ronnie (membro dello staff di Letizia Moratti) di avere, quantomeno, avuto una grave caduta di stile.

Saranno i commentatori, con ampie spiegazioni, ad argomentare contro il produttore musicale: ma come è poi possibile che Giuliano Pisapia, che ancora è un candidato sindaco e quindi non ha nessun reale potere a Palazzo Marino, abbia sospeso qualcosa? In effetti non si spiega: ma per Red Ronnie è tutta colpa dell’”effetto” che la sua vittoria al primo turno avrebbe gettato sulla città. Insomma una forza mistica che avrebbe spinto Palazzo Marino a revocare l’autorizzazione a far suonare i gruppi emergenti nella galleria milanese.

maggio 19, 2011

Letizia Moratti fischiata al presidio dei disabili

Il sindaco uscente decide di partecipare a un presidio di disabili e viene accolta da una selva di fischi. Allo steso presidio poco prima aveva partecipato Pisapia, acclamato tra gli applausi. Intanto salta il confronto tv a Porta a Porta: il candidato del centrosinistra rifiuta l’invito, “visto la scorrettezza del confronto su Sky””

Una selva di fischi ha accolto il sindaco di Milano, Letizia Moratti, che a sorpresa ha deciso di intervenire ad un presidio organizzato dalle associazioni a sostegno dei disabili sotto il Pirellone per denunciare i tagli del Governo. Presidio a cui era intervenuto poco prima Giuliano Pisapia tra gli applausi. La partecipazione del candidato sindaco del centrosinistra era annunciata già da ieri, mentre quella di Moratti è stata deciso all’ultimo minuto. Avvisata da Formigoni del presidio di fronte al palazzo della Regione, il sindaco uscente ha deciso di intervenire. “Sono stata invitata dal Presidente Formigoni, che mi ha detto che c’era questa riunione”, ha ammesso lei stessa.
Pisapia e Moratti non si sono incrociati per pochi minuti. E non si incontreranno neanche negli studi di Porta a Porta. Il candidato del centrosinistra ha infatti rifiutato l’invito di Bruno Vespa, ”vista la scorrettezza che nel confronto che ha preceduto il primo turno ha indotto Pisapia a querelare la Moratti per diffamazione aggravata”.

maggio 19, 2011

Dai Letizia che ce la puoi fare.

1. Berlusconi: “Convincete i meno intelligenti a votarci.”
2. Berlusconi: “Convincete i meno intelligenti a votarci di nuovo.”

maggio 15, 2011

Amnistiato non vuol dire assolto.

La Moratti al faccia a faccia con Pisapia: “Amnistiato non vuol dire assolto”.

Adesso spiegami “prescritto”.