Posts tagged ‘l’espresso’

maggio 3, 2020

 DER SPIEGEL CONTRO LA MERKEL

di Giuseppe Giudice

Il Der Spiegel, il più importante periodico tedesco , con ben due articoli ha attaccato con forza , la politica del governo tedesco contrario agli eurobond. Del resto uno dei padri della Ue Jacques Delors , a 94 anni ha detto: “senza di eurobond, la mutualizzazione del debito , e il cambio dello statuto della BCE, L’ europa rischia sul serio la disintegrazione”. E torniamo allo Spiegel . Che contesta radicalmente, l’immagine dell’Italia come paese di spendaccioni irresponsabili (diffusa da molta stampa popolare) , il paese delle cicale contro le “formiche tedesche” . Lo Spiegel dimostra bene come l’Italia si sia fortemente indebolita economicamente, a causa delle politiche di austerità (imposte dalla Trojka) , con i tagli alla spesa sociale , con la precarizzazione del lavoro , con la crescita della povertà ….insomma altro che cicale! E non solo. Lo Spiegel mette in evidenza come la crescita del debito pubblico sia dovuto alla crescita degli interessi seguito al divorzio tra tesoro e Banca d’Italia . Fra l’altro c’è anche un attacco al governo Monti! Lo Spiegel è parte integrante dell’establishment tedesco. Probabilmente è un segnale che in questo establishment stanno emergendo forti contraddizioni. Credo che vi sia una preoccupazione molto realistica in settori del capitalismo tedesco che la forte crisi economica (fortemente aggravata dalla pandemia) , connessa al rallentamento dell’economia cinese, avrà effetti molto negativi sulla economia tedesca. Questo è il quadro. Ma voglio aggiungere un’altra considerazione. Si parla spesso di “piano A e Piano b”. Beh l’Italia non ha mai avuto neanche il “piano A” Si è sviluppata da molto tempo , un forte servilismo (e su questo rimpiango Craxi) verso la Germania. Un servilismo che è alimentato anche da una parte consistente della stampa : quella legata a John Elkann ed alla FCA. Che ha sede fiscale in Olanda (capite bene!) . Questo gruppo editoriale comprende , la Repubblica, la Stampa, l’Espresso, Radio Capital ecc . E sono apparsi articoli in cui addirittura si giustificava l’atteggiamento inqualificabile olandese contro l’Italia (e contro gli eurobond). E poi ci sono i soliti che emergono in queste fasi: i Prodi, i Monti. Dopo che Conte aveva annunziato che l’Italia non avrebbe utilizzato i fondi del MeS, due giorni dopo c’è l’intervento di Prodi che sconfessa Conte. Una vera coltellata politica ed anche un richiamo al PD. Conte oggi non solo deve affrontare le sbruffonate dell’estrema destra, ma anche gli attacchi infidi (all’interno della maggioranza) da parte di Renzi. Ma quello che più mi preoccupa è il ruolo di Prodi e Monti. Credo che questo governo abbia diversi limiti. Ma io oggi difendo Conte, da tutte queste manovre condotte da personaggi che hanno molto contribuito alla profonda crisi del ns paese.

settembre 23, 2012

Grillo l’apostata!

https://i2.wp.com/www.crisidellachiesa.com/articoli/autorita/apostasia_gpii/giuliano_apostata.jpg

Non sono un sostenitore di Beppe Grillo, ma molte della sue battaglie sono condivisibili ed io le condivido. Sono socialista e mi indigno però per questa diffamatoria campagna che la stampa sta facendo nei confronti del movimento 5 stelle, Beppe Grillo la Casaleggio associati e tutto ciò che ruota attorno al comici genovese.

la domanda e perchè? perchè una stampa che fino a qualche mese fa rideva amenamente delle elucubrazioni fasciste e xenofobe di Umberto Bossi e ha tollerato un ministro degli interni della fatta di Maroni, per non parlare di Berlusconi, si scaglia così contro un movimento politico che potrà avere tutti i limiti del mondo, ma che fa politica alla luce del giorno e senza rubare un soldo a nessuno?  Per fortuna si va alle elezioni e la gente potrà giudicare con la propria testa. Debbo riscontrare che molta gente che ha votato Berlusconi dichiara che voterà per Grillo ed il suo movimento, ma , appunto se alla camera e al Senato possono andare gente che dovrebbe stare in galera, perchè da tanto fastisio che un “populista”, come viene definito Grillo, non competa per portare i rappresentanti del suo movimento in Parlamento?

aprile 27, 2010

48.545 sfollati in Abruzzo!

Le bugie hanno le gambe corte. Scrive l’Espresso che Gianni Chiodi, Presidente della Regione Abruzzo (centrodestra), ha diffuso un rapporto in cui si certifica che il 27 aprile 2010 gli sfollati a causa del terremoto sono ancora ben 48.545. Quindi non 10.000 come era apparso a Febbraio su una tabella del sito della Protezione Civile.

Che dire? Le cifre si commentano da sole. E spiegano anche quanto bene hanno fatto all’Aquila a non concedere la cittadinanza onoraria al sottosegretario Guido Bertolaso, capo della Protezione civile. Proprio lui, il Grande Guido, è stato infatti più volte indicato da Berlusconi come l’autore del ‘miracolo’ abruzzese. due grandi puttanieri e due grandi  bugiardi.  Continuiamo a farci del male, lasciamoli governare. Ve ne accorgerete dove ci porteranno, la Grecia al confronto sembrerà il paese di Bengodi.(pietroraffa.altervista.org/blog
pietroraffa@gmail.com)

gennaio 15, 2010

La politica dei respingimenti.

Questi sono gli effetti della politica dei Respingimenti voluti da Maroni, La Russa, Berlusconi e Bossi.

La Lega è un partito fascista e noi siamo complici di questa barbarie. Fermiamoli prima che sia troppo tardi.

Cominciamo a vincere di nuovo perchè questa gente non può governare, pena la barbarie.

Leggete quanto dolore in questi commenti:

mi chiamo nejad sono un rom e sono anche musulmano comincho a credere che dio non esiste

 lo so l’ho visto ieri su tele+ francia dopo tutte le immagini di Haiti no comment

La fine disumana e tragica degli immigrati espulsi dalla Libia è la mutazione aberrante dall’umanità a cui la politica del Governo italiano presieduto da Silvio Berlusconi ci rende complici.
Non possiamo tacere, non possiamo accettare questa complicità.

si definiscono cristiani, VANNO IN CHIESA, prendono la “comunione” e si credono più buoni e PERDONATI.
e il papa “AMA LA VITA” …
che schifo di politica, che insieme d’IPOCRISIE.

peccato che la maggioranza che vota lega e simili queste immagini non le guarda………hanno accusato Di pietro x l’aggressione al premier….e di questi MORTI chi dovremmo accusare?????

 vergogna!!!!! stato ASSASSINO!!!! tutti in galera dovreste andare BASTARDI!

Gheddafi=Berlusconi=Brown=Sark ozy=Obama
meritereste di fare la stessa fine!!

Dopo la puntata di AnnoZero di ieri sera mi vergogno di essere italiano!!! Le immagini di quei morti nell’Africa del nord, la miseria di quella gente che viveva in condizioni davvero disumane, la deportazione di 1300 africani da Rosarno hanno evocato in me rabbia, dolore, disgusto!!! E’ ORA DI DIRE BASTA SENZA SE E SENZA… MA!!! E’ ORA CHE LO STATO RICOMINCI A FARE “LO STATO”!!!