Posts tagged ‘legittimo imedimento’

maggio 31, 2011

e ora tocca ai referendum.

Greepeace al Pincio contro il nucleare

Dopo la batosta delle amministrative, strappare e vincere i referendum che il premier e la destra vogliono affossare.
Per infliggere la terza sconfitta consecutiva in poche settimane a Silvio Berlusconi e dargli quella che ci si augura possa essere la spallata definitiva. Questo l’obiettivo delle opposizioni: tutti al voto sui quesiti referendari, il 12 e 13 giugno.
«Li abbiamo smacchiati tutti. E adesso togliamo anche l’ultima macchietta». Pier Luigi Bersani annuncia con una battuta l’avvio della campagna referendaria del Pd. «Siamo al lavoro da tempo- dice il segretario del Pd alla Camera- e stamattina in segreteria abbiamo messo in moto tutta la macchina organizzativa».
«Come cittadino, io ci andrò», annuncia anche il presidente della Camera Gianfranco Fini. Mentre i leader del centrosinistra si preparano a cavalcare l’entusiasmo dei ballottaggi per mobilitare il loro elettorato.

gennaio 13, 2011

legittimo impedimento: sentenza pilatesca.

Con una decisione che in parte boccia e in parte interpreta alcune norme sul ‘legittimo impedimento’, la Corte Costituzionale – apprende l’ANSA da fonte qualificata – avrebbe posto diversi paletti alla legge nata per mettere temporaneamente al riparo il premier Berlusconi dalla ripresa dei suoi tre processi (Mills, Mediaset e Mediatrade). In particolare, la Consulta avrebbe bocciato la certificazione di Palazzo Chigi sull’impedimento e l’obbligo per il giudice di rinviare l’udienza fino a sei mesi, dichiarando illegittimo il comma 4 dell’art.1 della legge 51 del 2010. E avrebbe bocciato in parte il comma 3, affidando al giudice la valutazione del ‘legittimo impedimento’. La Consulta – apprende l’ANSA – avrebbe inoltre fornito una interpretazione del comma 1, ritenendolo legittimo solo se, nell’ambito dell’elenco di attività indicate come impedimento per premier e ministri, il giudice possa valutare l’indifferibilità della concomitanza dell’impegno con l’udienza, nell’ottica di un ragionevole bilanciamento tra esigenze della giurisdizione, esercizio del diritto di difesa e tutela della funzione di governo, oltre che secondo un principio di leale collaborazione tra poteri.

gennaio 15, 2010

Primo: normalizzare

 All’udienza di oggi I giudici hanno sospeso il Processo a Silvio Berlusconi fino al 27 febbraio, giornata in cui è prevista la nuova udienza, in accoglimento della richiesta delle difese che chiedevano di attendere la pronuncia della sentenza di Cassazione per David Mills, prevista il 25 febbraio.
Il processo che vede imputato Berlusconi di corruzione dell’avvocato inglese probabilmente non continuerà, giacché il governo entro quella data avrà con tutta probabilità approvato il legittimo impedimento e soprattutto il processo breve, che manderà in soffitta non solo questo processo, ma anche quello Mediaset. La storia è ormai scritta.

Silvio mi fai vomitare.