Posts tagged ‘jannacci’

marzo 29, 2013

Enzo Jannacci – Quello che canta onliù.

‘apologia dell’alienazione e dell’incomunicabilità descritte con il tratto ironico e amaro che contraddistingue i pezzi migliori del grande cantautore milanese …  solo in alcune ballate di jannacci possiamo riassaporare quel senso di autentica, disperata solitudine che pervade le vicende e la storia di una cospicua parte del nostro paese.

marzo 29, 2013

Enzo Jannacci – L’Armando-Faceva il palo.

marzo 29, 2013

ENZO JANNACCI – Aveva un taxi nero.

Semplicemente geniale.

marzo 29, 2013

Enzo Jannacci – Parlare con i Limoni.

Io, io e te, che guardi le mie rughe
io, io e te, che mangi le mie acciughe
eh….sei sempre lì a parlare dell’età
ma è proprio necessario poi?
roba che mi domando e poi?
ma è proprio necessario poi?
variare uno vario vario vario come me eh eh eh eh
eh eh eh che bella quella canzone…
che parla della pioggia, della Francia e non fa confusione
eh….in mezzo a tutta ‘sta ignoranza è facile anche dire
è proprio necessario poi?
roba che mi domando e poi?
tutto da dimostrare e poi?

marzo 29, 2013

Enzo Jannacci – La sera che partì mio padre.

Emozionante canzone contro la guerra di Enzo Jannacci, molto rara e considerata una delle più belle del vecchio medico-cantautore.

Che fortuna averti avuto!

marzo 29, 2013

Addio grande Enzo.

E’ morto a Milano Enzo Jannacci. Cantautore, cabarettista, tra i protagonisti della scena musicale italiana, oltre che cardiologo, si è spento a Milano all’età di 78 anni.

luglio 20, 2010

Soldato Nencini.

Chissà  se Riccardo conosce questa canzone. e se la conosce chissa che ne pensa.

Ad Antonio sicuro piace.