Posts tagged ‘incidente nucleare in francia’

settembre 5, 2012

Incidente nucleare a Fessenheim in Francia.

Un incidente di natura chimica si è verificato qualche ora fa nel pomeriggio alla centrale nucleare di Fessenheim (Haut-Rhin). Risultano ferite due persone. L’incidente si è avuto intorno alle 15,50 e secondo la Prefettura di Haut-Rhin:
Non vi è incendio e si è trattato di una perdita di vapore acqueo con ossigeno prodotto dall’iniezione del perossido d’idrogeno che ha reagito con l’acqua. Secondo EDF il gestore della centrale due persone risultano essersi bruciate le mani. All’opera una cinquantina di vigili del fuoco che stanno controllando la sicurezza dei luoghi.

La centrale nucleare di Fessenheim è la più vecchia di Francia essendo entrata in funzione nel 1977 e lo scorso anno la città di Strasburgo ne votò la chiusura entro la fine del 2011. Poi sono seguite le promesse fatte durante la campagna elettorale presidenziale da François Hollande. Gli ambientalisti hanno denunciato sia i rischi di inondazione e sismici.

Continua a leggere: Incidente nucleare a Fessenheim in Francia

settembre 13, 2011

L’Italia è circondata da 148 centrali nucleari.

Pur non avendo il nucleare per produrre energia, le centrali circondano l’Italia. Sono 148 i reattori nucleari in Europa, attivi in 16 Paesi, mentre sono otto quelli in costruzione (2 in Bulgaria, Romania e Slovacchia, 1 in Finlandia e in Francia). In termini di obsolescenza degli impianti, tutte le centrali attualmente attive nel mondo sono di seconda generazione (in Europa attive fino al 2065), ma la terza generazione è al nastro di partenza in Europa, con una centrale in Finlandia (Olkiuoto) e una in Francia (Flamanville). Per quanto riguarda la sicurezza, un passo in avanti verrà fatto con le centrali di terza generazione, le Epr (European pressurized water reactor). Appartengono alla classe dei reattori nucleari ad acqua pressurizzata Pwr (Pressurized Water Reactor) e, con una vita media stimata intorno a 60 anni. Nella geografia mondiale dell’energia atomica, il vecchio continente occupa circa un terzo della torta che conta 442 reattori nel mondo per produzione mondiale complessiva è pari a 375.000 GW(e). Nella classifica planetaria per numero di reattori nucleari in funzione primeggia la Francia (58), tra i Paesi Ue, al secondo posto nel mondo dopo gli Stati Uniti (104). A distanza seguono Regno Unito (19), Germania (17), Svezia (10), Spagna (9), Belgio (7).

Queste le centrali nucleari sul territorio europeo, secondo il Rapporto della Nuclear energy agency (Nea) al 2010:
—————————————————————-
PAESE                         NUMERO CENTRALI
—————————————————————-
– Austria                             0;
– Belgio                              7;
– Repubblica Ceca             6;
– Danimarca                       0;
– Finlandia                          4;
– Francia                            58;
– Germania                         7;
– Grecia                              0;
– Ungheria                          4;
– Irlanda                             0;
– Islanda                             0;
– Italia                                 0;
– Lussemburgo                   0;
– Olanda                             1;
– Norvegia                           0;
– Polonia                             0;
– Portogallo                         0;
– Repubblica Slovacca        4;
– Spagna                              8;
– Svezia                              10;
– Svizzera                             5;
—————————————————————-
Totale                                148