Posts tagged ‘il trota’

aprile 14, 2013

Quel bravo ragazzo.

Mentre la Lega Nord affonda tra minacce, ceffoni ed espulsioni, il mancato leader del popolo padano si gode la sua nuova vita. “Ora lavoro“, Renzo Bossi.

 

 

– clicca per ingrandire / via Secolo XIX –
maggio 29, 2012

babysitter del Trota o la badante di bossi?

L’ex assessore regionale allo sport della regione Lombardia, confessa l’inquietante verità: sono la babysitter del Trota, non la badante di Bossi. [http://www.ladyblitz.it/gossip/monica-rizzi-renzo-bossi-baby-sitter-1463220]
maggio 28, 2012

La faccia di bronzo della Lega.

Fotografia appena scattata a Lazzate, provincia di Monza e Brianza.

 

https://quadernisocialisti.files.wordpress.com/2012/05/manifestileghistidelirio-nonleggerlo.png?w=225
maggio 22, 2012

Peccato: Renzo il Trota era pronto.

 
Dal libro “The Family”, di Valentina Fumagalli e Giorgio Michieletto (capitolo “Resa dei conti a Gemonio”).

Casa di Gemonio, alcuni anni fa, Umberto Bossi si trova in cucina, è preoccupato, e parla con la moglie:

“Manuela, ma sei sicura? Renzo è pronto per la politica?”.

Manuela risponde:

“Ormai sì, è pronto a tutto. Ha la corazza. Se l’è fatta a scuola con le bocciature”.

maggio 12, 2012

Defunto Nonno Emerito Presidente.

Cominciamo la giornata con il sorriso.

maggio 10, 2012

Laureato a sua insaputa.

La solita battuta, direte voi. Si fa per ridere. Ma quando mai. Dichiarazione ufficiale di Renzo Bossi all’Ansa. Davvero.

ANSA – “Mi dissocio completamente da quel diploma universitario. Non sono mai stato in Albania, non parlo l’albanese, non ho mai vantato titoli accademici e non sono mai stato a conoscenza di quel documento datato 2010”.

(Renzo Bossi, 10 maggio 2012)

[Tutte le insapute, raccolta completa]

aprile 29, 2012

L’asino e il trota.

Licenziato l’autista per eccesso di onestà,
Trota ne assume un altro.
aprile 17, 2012

Non l’hanno voluto nemmeno a Castrocaro.

aprile 15, 2012

e Umberto non ne sapeva niente.

*
Ormai quello emerso è un vero e proprio patrimonio immobiliare intestato a nome di Manuela Marrone, Lady Bossi, la moglie del Senatùr Umberto. Secondo quanto riportato da la Repubblica in edicola il 14 aprile, sono 18 le proprietà acquistate e registrate dal 1994, anno del primo ingresso della Lega al governo. Due case, due fabbricati, 14 terreni. In tutto sono sette in più rispetto a quanto emerso dalla telefonata intercettata dalla Dia di Reggio Calabria tra l’imprenditore Stefano Bonet e la dipendente della Lega Lubiana Restain. La domanda che si pongono i magistrati è: «Da dove venivano i soldi utilizzati per gli acquisti?».

UNA PROPRIETÀ PER OGNI ANNO. In media fa un immobile all’anno, sempre a Gemonio. Dal terreno comprato nel 1994 e diviso a metà tra Umberto e Manuela, fino all’ultimo grande investimento, a giugno del 2011, una cascina e i terreni per Roberto Libertà, uno dei figli del leader della Lega. Solo nel 1994, oltre al terreno già citato, Bossi ne acquistò altri tre, più un appartamento, tutto intestato alla moglie.

aprile 8, 2012

e la Minetti va al mare.

Mentre il suo collega Renzo Bossi, detto il trota, è alla prese con la rivolta della base della Lega, che esige la sua rimozione immediata e le dimissioni da Consigliere Regionale, c’è un’altra “onorevole” rappresentante del parlamentino lombardo che, malgrado le accuse di induzione e favoreggiamento della prostituzione minorile, invece di preoccuparsi del destino dei suoi elettori lombardi, della crisi economica che attanaglia il nostro paese, è in queste ore sulle calde spiagge di sharm El Sheikh a godersi il sole e il mare.
Poi dicono alla gente che bisogna stringere la cinghia e fare sacrifici: questi personaggi dal Trota alla Minetti, non lavoreranno mai un giorno nella loro vita ed hanno anche la pensione garantita.
Poi c’è qualcuno che si chiede per quale motivo nel paese cresce ogni giorno sempre di più l’odio contro la casta