Posts tagged ‘Guglielmo epifani’

ottobre 6, 2013

Europee, PD sostiene candidatura di Schulz a presidente Commissione Ue.

martin schulz    A nome del Partito democratico italiano il segretario Guglielmo Epifani ha inviato oggi una lettera di sostegno alla presentazione della candidatura di Martin Schulz per la successione a Barroso, alle prossime elezioni europee, in rappresentanza delle forze democratiche, socialiste, socialdemocratiche, laburiste e progressiste europee.

Come ha detto ieri il presidente del Consiglio, Enrico Letta, non basta infatti sognare gli Stati Uniti d’Europa ma è fondamentale impegnarsi perché il progetto europeo riscopra la propria originale missione orientata allo sviluppo, alla prosperità, ai diritti e alla pace. E proprio in sintonia con quanto illustrato ieri alle camere da Letta il Partito democratico ha raccolto l’invito del Partito Socialista Europeo a partecipare alla selezione della candidatura comune dei progressisti per la presidenza della commissione europea.

Inizia dunque oggi un percorso che porterà le democratiche e i democratici italiani a partecipare alla prima vera campagna elettorale europea da quando nel 79 il Parlamento europeo venne eletto a suffragio universale. Avere un candidato presidente dei progressisti europei che si fa portavoce di un programma politico comune che punta al cambiamento della politica europea per orientarla a crescita, solidarietà, integrazione e giustizia sociale è un’innovazione senza precedenti che favorirà un reale confronto sul destino dell’UE nella scena pubblica europea.
giugno 11, 2013

Finalmente un pò di buonsenso.

https://i0.wp.com/www.partitosocialista.it/Portals/PartitoSocialista/images/default/Loghetti/Partito/nuovo_simbolo_600.jpg   “Il prossimo anno le nostre decisioni politiche più impegnative ruoteranno attorno all’Europa e alle scadenze elettorali e istituzionali che investiranno Bruxelles”.
E’ quanto si legge nella lettera che oggi il segretario nazionale del Psi Riccardo Nencini ha inviato al segretario del Pd Guglielmo Epifani e al leader di Sel Nichi Vendola.
“In giugno – prosegue Nencini – avrà inizio il semestre di presidenza italiano dell’Unione Europea. Il mese precedente si terranno le elezioni europee.
Per la prima volta, e si tratta di una significativa novità, il vertice della Commissione verrà deciso con un meccanismo più diretto, aperto e corale.
Nell’ incontro tenuto recentemente dal Pse a Lipsia è stata positivamente valutata la candidatura del Presidente del Parlamento Europeo, che anche noi sosteniamo, alla presidenza della Commissione medesima”.
Concludendo la sua lettera il leader socialista osserva come: “Vi sono insomma sufficienti argomenti per riallacciare il filo del dialogo cogliendo l’occasione “Europa”.
Non nego che la costruzione di una posizione comune gioverebbe alla sinistra italiana e al Paese.”

maggio 19, 2013

Che brutta fine.

Il nuovo segretario Pd, Guglielmo Epifani.
Immagine definitiva.

 

– clicca per ingrandire / corriere.it –
dicembre 2, 2009

Brunetta: il socialista. anzi no! il nazionalsocialista

 

 

  • Statali: Brunetta non convoca Cgil. Epifani: e' un autogol

L’energumeno tascabile, come lo ha definito D’Alema, ne ha fatta un’altra delle sue. Infatti Il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, annuncia per mercoledì prossimo la convocazione dei sindacati. Che, però, non riguarderà la Cgil perché non ha firmato l’accordo sul nuovo modello contrattuale. L’esclusione ha provocato la dura reazione del sindacatoche ha già in programma per l’11 dicembre lo sciopero generale della categoria.

A commento dell’episodio Guglielmo Epifani ha detto: “l’esclusione è un gravissimo autogol” del ministro che ha il “dovere di convocare tutti”, oltre ad essere una “scortesia istituzionale”.  Apprezzamento per l’iniziativa di Brunetta viene, invece, da Cisl e Uil. Le quali, tuttavia, confermano le iniziative di lotta promosse (la Uil lo sciopero del 21 e la Cisl la mobilitazione territoriale partita oggi e che si concluderà il dieci, con manifestazioni davanti a Montecitorio e le Prefetture). Questo in attesa di conoscere le intenzioni del governo. La convocazione, sollecitata dagli stessi rappresentanti dei lavoratori sul rinnovo contrattuale, interesserà “tutti i sindacati che hanno firmato il nuovo modello contrattuale. Brunetta non lo scopriamo adesso, ma il comportamento delle altre sigle sindacali è veramente corretto?Noi rimaniamo perplessi.