Posts tagged ‘Giuseppe Notarbartolo di Sciara’

marzo 31, 2011

Fukushima peggio di Chernobil parola di tecnico.

Paolo Ruffatti, ingegnere dell’Ansaldo nucleare negli anni ’70: “L’impianto è uguale a quello di Caorso, ma è meno evoluto nel sistema di raffreddamento. Che i noccioli di tre reattori siano fusi è garantito. L’uranio finirà nel terreno e nelle falde. Si rischia di dover sfollare milioni di giapponesi”

“La centrale di Fukushima sarà smantellata”. Lo ha detto il premier giapponese Naoto Kan. Ma intanto l’emergenza non si placa. Rilevate tracce di plutonio fuoriuscito dall’impianto. Contaminate pure la carne e le acque del mare (leggi la cronaca della giornata). “Difficile prevedere i danni che subiranno gli organismi viventi dell’oceano. Una cosa così non era mai successa”, spiega Giuseppe Notarbartolo di Sciara, esperto in conservazione della biodiversità marina (leggi l’articolo di Luigi Franco). Tepco, società che gestisce l’impianto, rischia di dover pagare un maxi risarcimento danni. Il livello di radiazioni in un tunnel sotterraneo all’esterno dell’edificio che ospita la turbina del reattore numero 2 è 10mila volte superiore ai limiti normali registrati nei reattori. Un’ingegnere che negli anni ’70 guidò l’officina meccanica nucleare dell’Ansaldo  fa un’analisi drammatica della situazione: “Se non sono riusciti a raffreddare il nocciolo, la fusione va avanti. Non sappiamo se ci sia ancora acqua nella piscina di soppressione. Se non c’è più, il liquido finisce direttamente nel terreno. Peggio di quel che è successo a Chernobyl, dove c’è stato rilascio di radiazioni più che altro nell’aria

Annunci