Posts tagged ‘giunta regionale campana’

Mag 14, 2010

Caldoro si accorda con l’Udc: è pronta la giunta.

Intesa raggiunta con l’Udc. Al massimo entro domani (sabato 15 maggio 2010) Stefano Caldoro ufficializzerà la squadra di governo. Con lo scudocrociato è stato decisivo un incontro che ieri il governatore, a Roma per un vertice a palazzo Chigi sul piano di rientro del debito della sanità, ha avuto nella capitale con il leader nazionale del partito, Pieferdinando Casini. Saranno due gli assessorati per l’Udc: nell’esecutivo entreranno Giuseppe De Mita che potrebbe avere anche la vice presidenza e il consigliere regionale Pasquale Sommese. De Mita dovrebbe avere la delega al turismo, mentre Sommese al personale. Sempre per la provincia di Avellino appare certo l’ingresso in giunta in quota Pdl anche di Antonia Ruggiero che dopo l’intesa interna al Popolo della libertà non dovrà neanche dimettersi dal consiglio. Caldoro, quello che si definisce socialista, comincia bene, cancella una norma di elementare democrazia cioè l’incompatibilità fra la carica di consigliere e quella di assessore. Intanto il consigliere condannato per camorra è rimasto al suo posto. Ne vedremo delle belle.

aprile 14, 2010

Caldoro: primi passi per formare la giunta regionale campana

In attesa che la commissione elettorale presso la Corte di Appello di Napoli concluda il lavoro di verifica degli scrutini in base anche ai ricorsi presentati da diverse liste, il neo governatore Stefano Caldoro è al lavoro per trovare un accordo in maggioranza sulla composizione del nuovo esecutivo regionale della Campania. Con tutta probabilità, la commissione dovrebbe pronunciarsi entro mercoledì prossimo. Sono due i nomi irpini in pole per un posto nella giunta di palazzo Santa Lucia. Si tratta di Antonia Ruggiero, prima eletta nel Pdl in Irpinia, e dell’attuale vice presidente dell’amministrazione provinciale Giuseppe De Mita. La nomina della Ruggiero consentirebbe l’ingresso in consiglio di Generoso Cusano, primo dei non eletti. Se questo è l’inizio figuriamoci il resto. Non conosciamo i meriti della Ruggiero e men che mai quelli di Giuseppe De Mita, che oltre al cognome non sembra avere altro da dare. Se poi in giunta entrerà anche Franco D’ercole non ci resta che piangere. A questo punto anche il pluricondannato Conte merita un posto in giunta, almeno la Camorra sta tranquilla.