Posts tagged ‘giornalismo’

marzo 7, 2013

Sogno un papa omosessuale.

Il fondatore della comunità di San Benedetto: “Sarebbe grande che uno si affacciasse a piazza San Pietro e dicesse di essere gay. Chi non esprime la propria sessualità si reprime e arriva alla pedofilia. Anch’io, da giovane prete, ricevetti avance da un vescovo”

 

La provocazione di don Gallo "Sogno un papa omosessuale"

 

“Un papa omosessuale sarebbe una cosa magnifica. Pensare che uno si affacci a Piazza San Pietro e lo dica sarebbe grande. C’è la parità dei figli di Dio, è l’essenza del Vangelo, siamo tutti figli e figlie di Dio”. Lo ha detto don Andrea Gallo, fondatore della Comunità di San Benedetto al Porto di Genova, in un’intervista a La Zanzara su Radio24.

“Il prete omosessuale – ha proseguito – deve poter essere libero di esprimere la sua identità e la sua sessualità, altrimenti si reprime e arriva alla pedofilia”. Don Gallo ha anche rivelato di aver subito “dei tentativi di violenze omosessuali, diciamo delle insidie, che ho respinto, sono sempre stato un ribelle”. “Ero un giovane prete – ha raccontato – e fu un vescovo a farmi delle avances”.

Mag 18, 2012

Troppo intelligence.


Viminale sul terrorismo: “Più intelligence“.

Mag 16, 2012

L’informazione disinformata.


Er Grande Giornalismo der Grande Paese.

dicembre 27, 2011

Gli ultimi fuochi.

novembre 26, 2010

Emilio Fede: “Un popolo civile, quale noi siamo, dovrebbe menare questi studenti”

L’estremismo “rosso” naturalmente.

La vergogna del giornalismo italiano, un cattivo giornalismo.

luglio 13, 2010

Minzolini e la legge bavaglio.

Legge bavaglio: mentre i quotidiani e i telegiornali hanno sospeso l’informazione per un giorno, Minzolini  ha deciso  che il TG1 continuerà la protesta all’infinito.

giugno 27, 2010

Compagni in lutto per Rina Gagliardi.

La morte di Rina Gagliardi ci strappa un pezzo della nostra vita. Rina e’ stata unica ed insieme una dei nostri. Abbiamo camminato insieme per la vita della politica, per la liberazione dell’umanità dal capitalismo. Il suo contributo come militante, come grande giornalista, come raffinata intellettuale ci ha arricchiti. E’ una perdita grave non solo per noi ma per il paese, per la politica.
Vorremmo tanto che una ragazza, in questi tempi grigi ed un po’ disperati, ricevesse in dono lo spirito che ha animato la vita di Rina per scoprire quanto possano essere preziose la passione politica e l’impegno per l’umanità, perché il seme possa germogliare ancora. A noi Rina mancherà tantissimo.(dal sito di sinistra e libertà)