Posts tagged ‘fratelli rosselli’

ottobre 30, 2013

Quaderni di Giustizia e libertà.


I quaderni sono inaugurati nel 1932 allorché Giustizia e Libertà entra nella “Concentrazione Antifascista”. Il gruppo dirigente si impegna a rompere “il contagio della paura” e a chiamare alla lotta “un’opposizione oramai polverizzata” dal regime per creare “una coscienza e una volontà rivoluzionaria in una minoranza ancora capace di trascinare le masse”. Già il primo fascicolo sottolinea che l’ampiezza della crisi è tale per cui “il fascismo costituisce solo il fenomeno più appariscente, esso più che causa è effetto”. La lotta contro il fascismo diventa dunque “lotta contro l’ordinamento politico sociale che lo ha originato” ed è volta vuole fare del popolo italiano una moderna democrazia del lavoro capace di esprimere, in atmosfera di libertà, una nuova classe politica. A questo programma la stampa socialista e comunista riserva un’accoglienza fortemente negativa. Togliatti bolla il “rossellismo” di de…Visualizza altro

giugno 9, 2013

Scusate se insisto.

Il 9 Giugno del 1937 a Bagnoles-de-l’Orne in Francia, miliziani del Cagoule ,formazione di estrema destra, su mandato dei fascisti italiani, assassinarono i Fratelli Carlo e Nello Rosselli. Nel ricordo l’epigrafe sulla loro tomba di Piero Calamandrei: “GIUSTIZIA E LIBERTA’ PER QUESTO MORIRONO PER QUESTO VIVONO” — con lega socialisti di Livorno e Montauti Luciano

giugno 2, 2013

Carlo Rosselli: socialismo liberale, molto più di un’utopia.

indexCarlo Rosselli (Roma, 16 novembre 1899 – Bagnoles de l’Orne, Francia, 10 giugno 1937) assunse molto giovane una posizione di opposizione al fascismo. Fu mandato al confino a Lipari dove scrisse l’opera più famosa, Il socialismo liberale , pubblicato poi nel 1930 a Parigi. Fu assassinato assieme al fratello Nello da sicari francesi per ordine di Mussolini il 10 giugno 1937 a Bagnoles de l’Orne in Francia.  Pubblichiamo qui alcuni brani da Il socialismo liberale, estratti dal VI volume delle Opere scelte di Carlo Rosselli , Torino 1973.

http://www.syloslabini.info/online/carlo-rosselli-socialismo-liberale-molto-piu-di-unutopia/