Posts tagged ‘fortovoltaico’

novembre 23, 2009

Diminuire l’emissione di CO2

Due scienziati di Princeton, rispettivamente ecologo e ingegnere, Pacala e Socolow, hanno sviluppato un’analisi tecnica ed economica delle misure che utilizzano tecnologie esistenti per evitare il raddoppio delle emissioni di gas serra nei prossimi 50 anni. Le diverse opzioni di mitigazione (efficienza energetica, solare, eolico, idrogeno, ..) devono essere integrate perché nessuna da sola è in grado di assolvere per intero (neppure per metà) la sfida di contenere le emissioni di CO2 a 7 miliardi di tonnellate anziché lasciarle lievitare fino a 14 e più miliardi di tonnellate se continueranno ai livelli attuali. Nel mix delle tecnologie stabilizzatrici identificate da Pacala e Socolow non solo c’è l’energia nucleare ma questa dovrebbe nel 2054 raddoppiare la capacità produttiva. Secondo i due scienziati dobbiamo agire subito, quindi dobbiamo impiegare soltanto tecnologie già industrializzate e bisogna stabilizzare la CO2 a 500 ppm per rimanere in sicurezza. Adesso siamo a 384.78 ppm.

Per risolvere il problema i due scienziati hanno proposto 15 possibili approcci fra i quali sette contributi, importanti e su scala mondiale, possono risolvere un problema irrisolvibile con l’impiego di una sola tecnologia.

Gli approcci sono i seguenti:

1) Raddoppiare la distanza media per litro di ogni automobile. Facile costruendo macchine più leggere e meno potenti.

2) Diminuire della metà il percorso medio annuo di ogni automobile.

3) Aumentare l’efficienza delle abitazioni.

4) Aumentare l’efficienza delle centrali elettriche.

5) Spostare la produzione dal carbone al gas naturale (aumentanto del 400% l’impiego di gas).

6) Catturare e stoccare la CO2 prodotta.

7) Aumentare la produzione di idrogeno utilizzando la CO2 catturata (aumento del 600% produzione di H2)

8) Utilizzo della CO2 catturata in synfuels plants.

9) Fissione Nucleare, la produzione di 700 GW occorre raddoppiare la produzione attualmente erogata.

10) Eolico, installare 2 milioni di turbine, occupando 30 milioni di ettari (il 3% degli USA)

11) Fotovoltaico, occupare 2 milioni di ettari installando 700 volte l’attuale quantità di pannelli solari.

12) Veicoli ad idrogeno.

13) Biofuel, uno “spicchio” di etanolo richiederebbe 250 milioni di ettari (un quarto degli USA!), la questione morale è seria, si rischia di affamare gli essere umani per dar da bere alle macchine.

14) Riduzione della deforestazione.

15) Agricoltura e gestione del suolo, trasformare foreste in terreni coltivati aumenta l’emissione di carbonio.

Naturalmente tutte e 15 le soluzioni hanno l’effetto collaterale di costare, qualcuna un po’ di piu’ e qualcuna un po’ meno.

 http://bitingthequeen.blogspot.com/