Posts tagged ‘FDA’

maggio 2, 2013

Salmone Ogm: negli Stati Uniti resta aperto il dibattito su “Frankenfish”.

La FDA potrebbe autorizzare la vendita del salmone transgenico, ma ambientalisti, supermercati e chef insorgono

 

 

Si chiama AquAdvantage ma qualcuno lo chiama “Frankenfish”: è il salmone geneticamente modificato prodotto dall’AquaBounty Technologies e messo a punto da due università canadesi. Frankenfish nasce dall’unione di due geni provenienti da due specie differenti: il primo codice è presente nel salmone reale dell’Oceano Pacifico, il secondo, preso da un’anguilla, ha il compito di far crescere il salmone per tutto l’anno, anche nella stagione fredda quando solitamente la crescita si arresta.

Così i salmoni transgenici diventano adulti al doppio della velocità dei loro simili selvaggi: dopo diciotto mesi invece che dopo tre anni. Le aziende premono per il business dell’Ogm visto che questi pesci rappresentano una proteina a basso prezzo e di alta qualità che non costituisce una minaccia per l’ambiente.

luglio 20, 2012

AIDS: la FDA approva la prima pillola che impedisce la contrazione del virus.

HIV

05:50 pm | La Food and Drug Administration (Fda) ha dato via libera negli Usa alla commercializzazione alla prima pillola per impedire – in combinazione con una corretta profilassi – di…

20 luglio 2012 / Leggi tutto »

Tag: , , , ,
novembre 15, 2011

Parkinson: agenti contaminanti ne favoriscono l’insorgenza.

Uno nuovo studio su gemelli pubblicato sulla rivista Annals of Neurology, ha rilevato che l’esposizione al (), pericoloso contaminante organico presente nel suolo, nelle acque sotterranee e nell’aria, e’ significativamente associato a un aumento del rischio dell’insorgenza della malattia di (PD).

 

La possibilita’ di sviluppare questa malattia neurodegenerativa e’ legata anche all’esposizione al percloroetilene () e al tetracloruro di carbonio (). Il e’ tra le piu’ diffuse malattie neurodegenerative, caratterizzato da sintomi quali tremori degli arti, rallentamento del movimento, rigidita’ muscolare e disturbi del linguaggio. Il National Institute of Neurological Disorder and Stroke () stima in 500.000 il numero di americani affetti da PD e sono piu’ di 50.000 i nuovi casi diagnosticati ogni anno.

settembre 9, 2011

FDA dice si al nuovo test per la stima di rischio di cancro alle ovaie.

Approvato dalla Food and Drug Administration (), l’organo governativo statunitense per il controllo dei farmaci, un nuovo test per la stima di rischio di alle . Il nuovo metodo utilizza una combinazione di analisi del sangue per le proteine e e un algoritmo chiamato Risk of Ovarian Malignancy Algorithm ().

 

I ricercatori hanno mostrato che l’esame dei livelli di e presenta la maggiore accuratezza finora raggiunta nella determinazione del rischio di alle in donne in pre e post menopausa che presentano una . Il nuovo sistema e’ stato sviluppato nell’ambito del Program in Women’s Oncology del Women & Infants Hospital di Rhode Island. “Usando questo nuovo sistema, aumentiamo notevolmente le nostre probabilita’ di individuare le donne a rischio di alle , soprattutto quando presentano una cisti o una ”, ha spiegato Richard Moore, che ha guidato lo studio.

novembre 8, 2009

INFLUENZA A, ATTENTI AI FARMACI TRUFFA

Attenzione ai falsi prodotti che pretendono di diagnosticare, prevenire, mitigare, trattare o curare il virus H1-N1 dell’influenza A. L’allarme viene dalla Fda (Usa). Si tratta di prodotti o trattamenti illegali che vengono venduti tramite internet tra i quali troviamo uno shampoo protettivo, integratori dietetici, uno spray, test diagnostici. Vengono offerti veri e propri “farmaci”, ovviamente pericolosi per la salute, che possono scatenare interazioni farmacologiche, contenere ingredienti sconosciuti o contaminati. I sistemi di prevenzione sono noti a tutti e quelli per la cura altrettanto. Affidarsi al proprio medico di base ci pare un buon consiglio.