Posts tagged ‘Fabrizio Barca’

maggio 1, 2013

Barca, Landini, Rodotà e Cofferati: prove tecniche per un partito di sinistra.

Al convegno Fiom di Bologna riunite oltre duemila persone. L’ex ministro della Coesione Territoriale parla già di una nuova forma partito, mentre il leader dei metalmeccanici lancia la proposta del reddito di cittadinanza a cui fa eco l’ex sindaco di Bologna: “Mica se l’è inventato Grillo, è una battaglia storica della sinistra che Prodi provò ad attuare”

Barca, Landini, Rodotà e Cofferati: prove tecniche per un partito di sinistra (foto)

aprile 23, 2013

Cofferati, Barca e Landini a Bologna, prove tecniche di un nuovo partito.

 

La sinistra Pd si riunisce sotto le Due Torri. Appuntamento per il 30 aprile in occasione di un convegno sul Welfare. Ci sarà pure Stefano Rodotà

 

BOLOGNA – Il prossimo 30 aprile torna a Bologna l’ex sindaco Sergio Cofferati. La sua presenza è annunciata a un seminario organizzato dalla Fiom, sul tema lavoro e welfare. Tra i relatori, insieme a Cofferati, sono previsti anche il leader nazionale della Fiom, Maurizio Landini, con cui Cofferati ha condiviso un appello in favore della candidatura di Stefano Rodotà a Presidente della Repubblica, e il ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca.
Un trio, quello formato da Cofferati, Landini e Barca, che in questo momento evoca molto di più di un semplice convegno su welfare e lavoro, viste le voci insistenti sulla possibile scissione del Pd, con Barca a guidare la cosiddetta ala sinistra del partito verso una nuova formazione politica insieme a Nichi Vendola. Curiosamente, a quello stesso convegno della Fiom è annunciata anche la presenza di Rodotà, in città lo stesso giorno per partecipare a un’iniziativa del Comitato articolo 33 sul referendum contro il contributo comunale allescuole paritarie.

aprile 22, 2013

Nichi Vendola chiama a raccolta SEL, Barca e Ingroia per una nuova sinistra ambientalista.

 

Per Nichi Vendola è il momento di tirare le somme a rielezione di Giorgio Napolitano appoggiato da Pd ma non dai SEL che avevano sostenuto Stefano Rodotà con il M5S. Appuntamento l’8 maggio a Roma per ricostruire la sinistra ambientalista.

 

Nichi Vendola chiama a raccolta SEL, Barca e Ingroia per una nuova sinistra ambientalista

 

 

 

Nichi Vendola dopo la rielezione di Giorgio Napolitano e la chiusura del Pd (con cui SEL è alleato) alla elezione di Stefano Rodotà, decide di rivedere i suoi piani politici e annuncia per l’8 maggio l‘Assemblea di popolo che si terrà a Roma:

 

per lanciare un nuovo percorso, un nuovo cantiere dopo lo schianto del Pd. Ma sia chiaro non ho mai lavorato per la scissione del Pd.

 

Infatti spiega che non ripercorrerà la strada della sinistra arcobaleno:

 

non ci metteremo in un angolo di radicalismo.Non stiamo lavorando ai fianchi del Pd per sfilare due o tre parlamentari.

 

Sostanzialmente Vendola fa capire che c’è posto per tutti coloro che hanno voglia di ricominciare dalla sinistra e dall’ambiente e con tutti potrebbe includere anche il ministro Fabrizio Barca del Pd, che su twitter alla vigilia del voto del suo partito a Napolitano si chiedeva: