Posts tagged ‘Elezioni 2011 Milano’

Maggio 23, 2011

La coerenza di Red Ronnie

 Radio Città del Capo ha messo in rete un documento audio degli anni 70 in cui il collaboratore di Letizia Moratti difendeva i manifestanti e attaccava le forze dell’ordine

“Non rispondete alle provocazioni dei soliti fascisti stronzi”. E’ l’appello accorato di Red Ronnie, al secolo Gabriele Ansaloni, strettissimo collaboratore di Letizia Moratti sul fronte della comunicazione elettorale. L’affermazione sembra avere qualche nesso con la cronaca di questi giorni tesi, in vista del ballottaggio per la scelta del sindaco di Milano, ma in realtà risale agli anni Settanta, quando il futuro dj televisivo commentava una manifestazione di piazza in centro a Bologna. I microfoni erano quelli di Radio Alice, l’emittente creata nel 1975 da ex componenti di Potere operaio, uno dei più famosi gruppi della sinistra extraparlamentare di quegli anni.

Maggio 19, 2011

Letizia Moratti fischiata al presidio dei disabili

Il sindaco uscente decide di partecipare a un presidio di disabili e viene accolta da una selva di fischi. Allo steso presidio poco prima aveva partecipato Pisapia, acclamato tra gli applausi. Intanto salta il confronto tv a Porta a Porta: il candidato del centrosinistra rifiuta l’invito, “visto la scorrettezza del confronto su Sky””

Una selva di fischi ha accolto il sindaco di Milano, Letizia Moratti, che a sorpresa ha deciso di intervenire ad un presidio organizzato dalle associazioni a sostegno dei disabili sotto il Pirellone per denunciare i tagli del Governo. Presidio a cui era intervenuto poco prima Giuliano Pisapia tra gli applausi. La partecipazione del candidato sindaco del centrosinistra era annunciata già da ieri, mentre quella di Moratti è stata deciso all’ultimo minuto. Avvisata da Formigoni del presidio di fronte al palazzo della Regione, il sindaco uscente ha deciso di intervenire. “Sono stata invitata dal Presidente Formigoni, che mi ha detto che c’era questa riunione”, ha ammesso lei stessa.
Pisapia e Moratti non si sono incrociati per pochi minuti. E non si incontreranno neanche negli studi di Porta a Porta. Il candidato del centrosinistra ha infatti rifiutato l’invito di Bruno Vespa, ”vista la scorrettezza che nel confronto che ha preceduto il primo turno ha indotto Pisapia a querelare la Moratti per diffamazione aggravata”.