Posts tagged ‘ebola’

settembre 17, 2012

Ebola: epidemia incontrollabile in Congo: ma cos’è?

em_ebola

01:49 am | L’epidemia non è sotto controllo. Al contrario la situazione è molto, molto seria”. Lo ha detto il portavoce dell’Organizzazione mondiale della sanità a Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo),…

17 settembre 2012 / Leggi tutto

ottobre 23, 2011

Scoperto un nuovo virus simile all’Ebola nel Nord della Spagna.

Scoperto un nuovo simile al temuto nel Nord della Spagna. Finora, di questo tipo erano stati trovati solo nell’Africa Orientale e nelle Filippine. Il team internazionale di ricercatori ha individuato il ’ in alcuni : si tratta, appunto, del primo nato in Europa.

Lo studio, che ha visto la collaborazione della Columbia University’s Mailman School of Public Health, dell’Instituto de Salud Carlos III in Spagna e di altri centri di ricerca e’ stato pubblicato sulla rivista PLOS Pathogens. La famiglia dei , che include i ben noti e Marburg, e’ quella piu’ mortale per i primati umani e non umani e generalmente la sua presenza e’ riscontrata nell’Africa Orientale e nelle Filippine. La scoperta potrebbe espandere la naturale distribuzione geografica dei . Gli scienziati hanno analizzato polmoni, fegato, reni, cervello e altri tessuti provenienti da 34 originari delle caverne delle Asturie e di Cantabria, in Spagna, in seguito alla morte di alcuni esemplari di una specie di che si verifico’ in Spagna, Francia e Portogallo nel 2002.

maggio 4, 2011

Ebola: anticorpo sviluppato in laboratorio.

Scoperta una che aiuta i e Marburg (responsabile di febbre emorragica a elevata mortalita’) a infettare l’organismo, e un in grado di legarsi alla bloccando l’ingresso di entrambi i nell’organismo: e’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences dai ricercatori dell’Universita’ dell’Iowa di Iowa City (Usa).

La ricerca ha dimostrato che nelle cellule epiteliali presenti in diverse parti del corpo umano – comprese le mucose delle vie respiratorie e degli occhi, che rappresentano le classiche ”porte” attraverso cui si insinuano questi agenti patogeni – e’ presente una , chiamata Tim-1, che favorisce l’azione dei e Marburg, aiutandoli a infettare i tessuti.