Posts tagged ‘droni’

settembre 11, 2013

Droni. Pensati per uccidere



Antonio Mazzeo* – Armi di ultima generazione: i droni killer, senza pilota, marchingegni infernali per una guerra senza confini. Ecco le nuove frontiere della tecnologia di guerra.

Vengono definiti con il termine “LAR” (Lethal Autonomous Robotics). Si tratta dei sistemi d’arma robotizzati che, una volta attivati, possono selezionare e colpire un obiettivo in piena autVisualizza altro

settembre 10, 2013

Defikopter, il drone “buono” vola dove c’è un arresto cardiaco


Pilotato da terra, può portare un defibrillatore sul luogo dell’emergenza
roma – Arriva dalla Germania Defikopter, un drone «buono» che può salvare la vita in caso di arresto cardiaco perché dotato di un defibrillatore.
Visualizza altro

giugno 8, 2013

Esercitazioni di guerra nell’Isola dei droni.

 

Il Comando Usa di Sigonella aveva annunciato qualche giorno fa che i velivoli di ultima generazione “Osprey” in dotazione al Corpo dei Marines avrebbero volato tutta l’estate in Sicilia per esercitarsi alle prossime guerre in Africa.

Quanto però fossero molesti i cosiddetti “convertiplani” (metà elicotteri e metà aerei), lo hanno scoperto all’alba di Visualizza altro

luglio 8, 2012

I vantaggi della democrazia.

WESTERN BENEFIT

Pitch WESTERN BENEFIT

 

A woman accused of adultery was executed with gunshots in a public square in a village near Kabul. Unfortunately the hoped process of democratization is slow but we can be sure that little by little, the Taliban will appreciate more and more the benefits of the Western civilization.

maggio 18, 2012

Li chiamano droni, ma sono strumenti di morte.

#US #drone strikes kill civilians in #Yemen | From Tahrir Square | Scoop.it
ottobre 8, 2011

Droni come i fulmini di Giove.Un crimine legalizzato.

Sempre più massiccio l’uso dcegli aerei senza pilota in guerra. Ma il numero di vittime civili che provocano è spaventoso. E pochi protestano.

Ennio Remondino

3 ottobre 2011

L’attualità che batte la fantasia. Il libico Attiyah Abd Al-Rahman, presunto numero di 2 di Al-Qaeda dopo la morte di Bin Laden, sarebbe stato ucciso nei territori tribali del Pakistan da un velivolo senza pilota statunitense, un drone. Sarebbe accaduto il 22 settembre e la notizia diffusa il 28. Cosa possano fare i “Droni” l’ho imparato in Libano nel 2006. Un attacco all’alba con elicotteri e bombardamento sul porto peschereccio di Tito. In una strada isolata alla periferia un giovane in bicicletta (hezbollah?) viene colpito con precisione millimetrica da un mini missile che arriva dal cielo. Meglio di Giove. Personalmente ho ricevuto soltanto bigliettini aerei israeliani che invitavano noi giornalisti a girare alla larga. Gentili noi e cortesi loro.

Mercato fiorentissimo quello dei droni in cui compete anche l’Italia col “Falco” di Finmeccanica. Di interesse più generale l’uso corrente di questi ordigni volanti. Afghanistan, Corea del Nord, India, Iraq, Libia, Pakistan, Somalia, Striscia di Gaza, Yemen e in tutti i teatri in cui gli Stati Uniti sono protagonisti. Le campagne in Afghanistan e in Iraq hanno fatto ampio uso di droni per svariate operazioni, dal disinnesco di bombe all’attacco con missili Stinger e Hellfire dagli aerei Predator e ,dalla sua ultima evoluzione, il Reaper. In Pakistan, il drone spia stealth RQ-170 Sentinel ha permesso di spiare Osama bin Laden e di organizzare l’incursione che avrebbe portato alla sua uccisione.