Posts tagged ‘dipartimento di scienze biomediche di torino’

gennaio 14, 2010

Le ricette anti-cancro: minestra di orzo perlato

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il cancro. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione oncologica

Ingredienti per quattro persone:
¾ di tazza di orzo perlato
¼ di tazza di orzo perla in ammollo per una notte
5-6 tazze di acqua
½ cavolo cappuccio
2 cipolle
2 carote
3 pizzichi di sale
Prezzemolo

Preparazione:
Mettere in una pentola a pressione i due tipi di orzo, l’acqua ed il sale, portare in pressione e cuocere per 30 min. a fiamma bassa con spargifiamma; far scendere la pressione, aprire la pentola ed aggiungere il cavolo tagliato a pezzetti, le cipolle e le carote a cubetti, quindi far cuocere (non a pressione) a fiamma bassa per altri 10 min. Servire caldo e guarnito con prezzemolo tritato

gennaio 7, 2010

A tavola contro il cancro: Riso integrale alla spagnola

Lo chef Giovanni Allegro, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire la malattia. Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione del cancro

 Ingredienti per quattro persone:
250 g di riso lungo integrale; 450 g di baccalà già ammollato;
150 g piselli;
6 carciofi;
5 cucchiai di olio di oliva extravergine;
1 bustina di zafferano;
1 litro e mezzo di brodo vegetale;
q.b. sale marino integrale.

Preparazione:
Scaldare una griglia, oliare il baccalà e farlo rosolare da entrambe le parti. Eliminare la pelle, spinarlo e tagliarlo a pezzetti. Mondare i carciofi e tagliarli a spicchi.

Sciogliere lo zafferano in una quantità di acqua pari al volume del riso, unire i carciofi, un pizzico di sale e far cuocere in pentola a pressione per 25 minuti. Unire il baccalà, il brodo vegetale e salare. Fare cuocere 15 minuti, poi unire il riso e continuate la cottura altri 5 minuti. Lessare a parte i piselli e unirli a fine cottura.

dicembre 30, 2009

Le ricette anti-cancro: la ribollita

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il cancro. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione oncologica

Ribollita Ingredienti per quattro persone:
200 g di cannellini;
un ceppo di cavolo nero;
1 cipolla;
1 porro;
1 carota;
1 gambo di sedano;
2 spicchi di aglio;
olio di oliva;
rosmarino;
timo;
alloro;
sale marino integrale;
olio extravergine di oliva;
pane secco.

Preparazione:
Mettere in ammollo i fagioli una notte, scolarli e cuocerli in pentola a pressione coperti d’acqua ½ ora. Lavare e scottare in acqua bollente salata il cavolo nero per qualche minuto, scolarlo e tagliarlo a striscette. Fare un battuto con la cipolla, il porro, il sedano, la carota e l’aglio e soffriggerlo nell’olio con il timo, il rosmarino tritato e l’alloro. Aggiungere il cavolo nero, far insaporire salare e pepare e lasciare rosolare ancora per 10 minuti. Unire i fagioli già cotti e tanta acqua di cottura fino ad ottenere la densità di zuppa desiderata. Lasciare cuocere a foco moderato per 15 minuti. Tagliare il pane a fette e strofinarlo con l’aglio, sistemarlo nella zuppiera, versarvi sopra la zuppa e lasciare che si ammorbidisca rimestando poi per bene.

dicembre 4, 2009

Zuppa anticancro

Lo chef Giovanni Allegro insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il cancro. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione oncologica.

Ingredienti:

2 tazze di fagioli di spagna; una cipolla,una grossa fetta di zucca,, uno spicchio d’aglio,salvia,olio d’oliva.

Preparazione:mettere in ammollo i fagioli in acqua per una notte e cuocerli con la pentola  aèressione per 45 minuti,tagliare la zucca a tocchetti e la cipolla. In una pentola scaldare l’olio con l’aglio e la salvia, aggiungere la cipolla, la zucca, far insaporire e alla fine aggiungere i fagioli. Cuocere per 25 minuti.   

 Nel cucinare la zuppa di zucca e fagioli io aggiungo funghi secchi e castagne. Mi raccomando, non fate i furbi, non aggiungete un bel pezzo di cotica di maiale.