Posts tagged ‘denunce dei redditi’

aprile 2, 2012

Berlusconi è il più ricco di tutti.

Al primo posto, sul podio dei parlamentari più ricchi, c’é sempre lui: Silvio Berlusconi che nella dichiarazione dei redditi del 2011 denuncia ben 8 milioni di euro in più (circa il 20% in più) dell’anno precedente: 48.180.792 (contro i 40.897.004 del 2010). Al secondo posto, si piazza a sorpresa un deputato del Pdl eletto nella circoscrizione ‘C’ (America settentrionale e centrale): Amato Berardi. Di origine molisana, Berardi dichiara, nel 2011, 4.070.000 dollari, cioé 3.092.105 euro. Seguono, il ‘re delle cliniche’ Antonio Angelucci (Pdl) con 1.769.455 euro (decisamente in calo rispetto al 2010 quando dichiarò al fisco 6,1 milioni di euro); l’avvocato civilista e presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera, Donato Bruno (Pdl), con 1.751.830 (che nel 2010 dichiarava 570.356 euro); la penalista e presidente della commissione Giustizia di Montecitorio, Giulia Bongiorno con 1.720.936 euro. Nella ‘top ten’ ci sono altri avvocati tra cui Giuseppe Consolo (Fli) con 1.630.674 e Maurizio Paniz con 1.482.270. A Palazzo Madama, invece, è il senatore a vita e presidente del Consiglio Mario Monti ad aggiudicarsi la ‘palma d’orò con 1.513.03 euro. Distanziato di poco da Umberto Veronesi (Pd) con 1.484.099 euro. Tra i vertici dei due rami del Parlamento ad avere ‘la meglio’ è il numero uno del Senato Renato Schifani. Lui ha un reddito imponibile di 223.939 euro (lo scorso anno ne dichiarava 229.918). Mentre il suo omologo alla Camera, Gianfranco Fini ne ha 201.115 (ne denunciava 186.563 euro).

dicembre 11, 2011

42mila poveri con lo yacht. Tra chi dichiara meno di 20mila euro in 518 hanno anche l’aereo

Italiani popolo di santi, poeti e navigatori. Troppo spesso evasori. Il 42,4% delle barche di lusso (in valore assoluto 42mila natanti) su cui si dovrà pagare la patrimoniale è intestata a contribuenti che a malapena arrivano a guadagnare in un anno 20.000 euro. Ma l’esercito dei “finti-poveri” ama viaggiare anche in supercar: sono 188.171 i veicoli di potenza superiore ai 185 kw oggi intestati ai 27,7 milioni di contribuenti Irpef che dichiarano al Fisco una vera miseria.
A fotografare il rapporto del Belpaese tra tasse e beni di lusso è stata l’Anagrafe tributaria nel valutare l’impatto della patrimoniale dovuta da chi possiede auto, barche, aerei ed elicotteri di lusso introdotta dal decreto salva-Italia.
I numeri confermano, se mai ce ne fosse stato bisogno, che in Italia le tasse le pagano in pochi o pochissimi e come sempre i soliti noti. Il 66,4% degli oltre 41,8 milioni di contribuenti Irpef rasenta la povertà e rientra in una nuova categoria di contribuenti: gli evasori di lusso. E non se la passeranno bene neanche loro con la “cura Monti”. Far decollare un aereo o un elicottero con soli 20mila euro al mese obbliga a stringere la cinghia, e