Posts tagged ‘crisi di governo’

luglio 25, 2018

Non si può lasciarlo morire.

Molte cose sono cambiate dall’ultimo articolo scritto su questo blog.E’ rimasta in me l’amarezza per averlo abbandonato. Così oggi decido di rientrare. Non mi sono fermato, ho preso belle iniziative. Spero insieme all’amico Stefano di far rinascere l'”Avanti” il quotidiano socialista di cui abbiamo rilevato la proprietà della testata. Ma la cosa più importante che abbiamo fatto è stata quella di realizzare insieme all’Istituto Salvemini di Torino la scannerizzazione del giornale dalla fondazione alla chiusura ed ora grazie alla donazione che abbiamo fatto alla Biblioteca del Senato è consultabile online nel sito del Senato.
Ricominciare per aprire una discussione sulla politica, su quello che sta succedendo, su cosa fare. Dire una parola in umiltà per capire, per riflettere senza inutile demonizzazioni. La terza repubblica è effettivamente incominciata il PD è un partito liquido senza futuro, Berlusconi e Renzi sono solo un ricordo, sgradevole quanto volete ma fortunatamente appartengono al passato.
Gli argomenti su cui ragionare e discutere sono tanti e allora senza pregiudizi e con l’onestà morale che ci deve contraddistinguere ricominciamo da dove avevamo interrotto, scusandomi per averlo fatto.

gennaio 11, 2015

…e non dimenticare il passaporto!

gennaio 9, 2015

…e intanto lui fa i cazzi suoi!

gennaio 6, 2015

Chi trova un amico trova un tesoro!

ottobre 2, 2013

Per grazia ricevuta.

Scusi Domenico Manzione, ma lei non si è candidato, non è parlamentare, com’è che l’hanno fatta sottosegretario?

Beh, io sono considerato in quota renziana… sì, in quota Matteo Renzi… conosco personalmente Renzi. Questo quindi le fa capire come mai io sia arrivato fin qui, nel senso che ci arrivo per indicazione derivante da Renzi basata su ragioni di conoscenza, di affetto, di amicizia e di stima personale. Renzi e Letta si sono parlati e… ma non so cosa si siano detti.

(Da Report, Raitre, 30 settembre 2013)

ottobre 1, 2013

Che volete di più?

higuain   L’Iva al 22% è 200€ in meno a famiglia. Disoccupazione giovanile al 40.1%. Nessuno reagisce. Che ce frega la Roma è prima, il Napoli vola  e c’è anche la Champions. Che volete di più?

settembre 29, 2013

Auchan e Ipercoop in ginocchio per il crollo dei consumi. A rischio centinaia di posti di lavoro in Campania

Fabrizio Ferrante

Non molti anni fa i centri commerciali erano visti come la nuova frontiera dello shopping, quella che avrebbe mandato in desuetudine la vecchia bottega sotto casa, all’insegna dell’opulenza, dell’ottimismo e delle occasioni da cogliere al volo.Visualizza altro

— con Luciana Volpicella

settembre 29, 2013

Socialisti tocca a noi.

SI VADA SUBITO AL CONGRESSO! I SOCIALISTI SI CANDIDINO A TRAGHETTARE IL PAESE FUORI DALLA CRISI. NON E’ FOLLIA MA BUON SENSO. NON CONTA SE SIAMO UN PARTITO AI MINIMI STORICI. LE IDEE SOCIALISTE SONO LONTANE DAL DOVER ANDARE IN SOFFITTA. IL SOCIALISMO E’ TUTT’ALTRO CHE DATATO E QUINDI SUPERATO. E’ L’UNICA ALTERNATIVA ALLA BARBARIE LIBERISTA CHE HA MESSO IN GINOCCHIO UNO DOPO L’ALTRO TUTTI I PAESI CHE NON HANNO SAPUTO REGGERE ALLE SUE REGOLE CREANDO SITUAZIONI COME QUELLA GRECA DOVE PERSINO I NEONAZISTI RISPUNTANO FORAGGIATI DAL DEFLAGRANTE INCROCIARSI DELLA DISPERAZIONE CON L’ESIGENZA DI TROVARE UNA USCITA DALLA CRISI. I SOCIALISTI SAPPIANO RISPONDERE PRESENTE ALLA CHIAMATA DEL PAESE; NON SIAMO CHIAMATI ALLA SOLITA BALLATA DELLE POLTRONE MA A UN IMPEGNO DIRETTO E CONCRETO VOLTO A SOSTENERE UNA LINEA POLITICA CHE PROPONGA UNA USCITA DA SINISTRA DALLA CRISI CON PROPOSTE SERIE, FATTIBILI NELL’IMMEDIATO MA SOPRATTUTTO CHE METTA AL RIPARO LA NOSTRA DEMOCRAZIA. I SOCIALISTI NON SI SONO MAI TIRATI INDIETRO DI FRONTE ALLE SFIDE CHE SI PRESENTAVANO D’INNANZI AL PAESE, NON LO FARANNO NEMMENO ORA! SEMPRE AVANTI!
giugno 18, 2013

Nuovi fasci o armata Brancaleone?

“Arriva un momento nella vita in cui capisci che combattere per un ideale non è più una scelta, ma un obbligo. Abbiamo deciso di fare una campagna di incontri in tutte le regioni d’Italia. Già ci sono oltre 700 reggimenti. Gli incontri si divideranno in due fasi. Nella prima forniremo materiale a tutti i reggimenti per fare informazione corretta. Vogliamo dire chi pensiamo che sia Silvio Berlusconi e trattare i temi cari al presidente. Le riunioni saranno documentate con dei video che serviranno a fare un film che regaleremo al presidente. Porteremo queste istanze all’Unione Europea e alla Corte europea dei Diritti dell’Uomo. Siamo in una sorta di guerra e oggi è arrivato il momento di rendere grande l’Italia”.

Ci siamo. Scende ufficialmente in campo l’Esercito di Silvio.

Mag 16, 2013

La politica fa bene a Mediaset.

Bella trimestrale, certo. Sta di fatto che il primo mese di governissimo Pd-Pdl si appresta a chiudersi con ottimi risultati, come non se ne vedevano da tempo, per Mediaset.

 

 

– grafico: La Stampa / via danx