Posts tagged ‘contrabbando’

novembre 26, 2010

Sigarette, farmaci e Viagra il ritorno del contrabbando.

GLI SPALLONI, ormai, non esistono più. Gli scafisti pugliesi sono materiale d’antiquariato. Ma il mercato del contrabbando in Italia è più vivo che mai. Siamo secondi in Europa per numero di sequestri con il 12% del totale continentale, dietro la Germania. E terzi dopo Grecia e Olanda per articoli sequestrati (12 milioni nel 2009).

Ogni giorno container e camion carichi di sigarette, giocattoli taroccati, cuccioli di cane, medicinali, alcol e oli minerali provano a forare le nostre frontiere con trucchi sempre più sofisticati. “Qui abbiamo visto di tutto – racconta Umberto Testini, direttore dell’agenzia delle dogane al porto di Ancona – . Tabacchi nascosti in carichi di profilati d’alluminio, steroidi anabolizzanti tra i kiwi, lanterne per zanzare clandestine, migliaia e migliaia di “falsi di marca” magari mimetizzati in mezzo a un carico di pesce fresco. Un fiume in piena che continua a crescere”. Quanto perde il fisco italiano? Fare i calcoli non è facile nemmeno per la Guardia di Finanza. Ma solo il business dei prodotti contraffatti in arrivo dall’estero vale secondo Confindustria 5 miliardi di mancate entrate erariali l’anno. E tra stecche di sigarette, medicinali, metalli – ad Ancona sono appena state intercettate 2,5 tonnellate di silicio metallico clandestino arrivato dalla Cina – la voragine si allarga almeno a 6,5 miliardi di euro. Chi tira le fila di questo business miliardario? Una volta il traffico da e per l’Italia era affare della criminalità tricolore. Oggi il settore si è globalizzato.