Posts tagged ‘consumo di farmaci’

aprile 29, 2013

Continua boom antidepressivi, aumenta rischio suicidi.

Continua boom antidepressivi, aumenta rischio suicidi Continua boom antidepressivi, aumenta rischio suicidi

– Gli italiani si fanno sempre piu’ aiutare dagli antidepressivi e continua ad aumentare il rischio suicidi. I dati emergono dal Rapporto Osservasalute 2012, presentato all’Universita’ Cattolica di Roma, secondo il quale il consumo di farmaci contro la depressione e’ quadruplicato in dieci anni, passando da 8,18 (dosi giornaliere ogni mille abitanti) del 2000 a 36,1 del 2011, complice anche la ”facilita’ di utilizzo” di questo tipo di medicinali, spesso prescritti anche ”in caso di depressione lieve”.

Altro dato ‘osservato speciale’ e’ il tasso dei suicidi, in continuo aumento negli ultimi anni, che nel biennio 2008-2009 si e’ attestato a 7,23 per 100.000 residenti dai 15 anni in su (nel 2009 se ne sono registrati 3870 contro i 3.607 del 2006). Un dato che ”puo’ essere un segno, oltre che di patologia psichiatrica, del crescente disagio sociale”, si legge nel Rapporto, e che ”va monitorato con attenzione anche al fine di prevedere un rafforzamento delle attivita’ preventive e della presa in carico sanitaria e sociale di soggetti a rischio”.

L’incremento registrato osservato negli anni piu’ recenti, osserva il Rapporto, si deve pressoche’ esclusivamente a un aumento dei suicidi tra gli uomini (in particolare tra i 25 e i 69 anni) per i quali il tasso e’ passato da 11,70 (per 100.000) nel 2006 e nel 2007 a 11,90 (per 100.000) nel 2008 e 12,20 (per 100.000) nel 2009. A togliersi la vita e’ un uomo nel 77% dei casi (il tasso di mortalità e’ pari a 12,05 per 100.000 per gli uomini e a 3,12 per le donne).

marzo 2, 2013

Rivelazione shock: il 50 per cento dei farmaci in circolazione è inefficace per la salute.

Questa rivelazione shock è frutto di uno studio francese sul mondo dei medicinali. I professori Even e Debré hanno passato al setaccio 4.000 farmaci tirando in ballo le Aziende Farmaceutiche.

L’articolo è uscito di recente in Francia su Le Nouvel Observateur ed è stato ripreso oggi sul prestigioso Le Monde.
I due professori hanno scritto un libro nel quale sono stati presi in esame molti aspetti del mondo dei medicinali: storia, incidenti, efficacia, vicoli ciechi, costi.
Sono 900 pagine piene, secondo l’intenzione degli autori, di consigli pratici per medici e pazienti. Partendo da un database di 20.000 referenze di ricerche internazionali, consultabili presso l’Istituto Necker, questo libro tuona contro lo strapotere delle Industrie Farmaceutiche che, con i loro messaggi, spingono le persone a consumare sempre più pillole.
“Precisiamo – dicono gli autori Philippe Even e Bernard Debré – che il libro non è nato solo per essere letto dall’inizio alla fine, ma per essere una guida da consultare, come un vocabolario”.
Ma cosa dice il libro?
Praticamente che il 50% dei farmaci sono inutili, che il 20% sono mal tollerati e che il 5% arrivano ad essere anche molto pericolosi! Il professor Even se la prende in modo particolare con le “statine”, medicinali contro il colesterolo, “utilizzate ogni anno da 3-5 milioni di francesi e completamente inutili”, secondo l’autore. E, paradosso, il 75% di tutto viene rimborsato.