Posts tagged ‘Consiglio regionale’

febbraio 25, 2010

Aree protette: occasione persa in Calabria

 Il Consiglio Regionale della Calabria rimanda l’approvazione di tre nuove aree protette. La proposta di istituire il Parco di Monte Caloria – Catena Costiera, in provincia di Cosenza, quello del Massiccio del Reventino, in provincia di Catanzaro e della riserva naturale del Patire a Rossano era stata già approvata dalla Giunta Regionale e aspettava solo il voto del Consiglio. Che non è arrivato, e non arriverà.

A decidere, infatti, sarà il nuovo parlamento regionale che verrà eletto dai cittadini calabresi il 28 marzo prossimo. L’attuale, infatti, come legge prevede non si riunirà più per permettere la campagna elettorale. A dare la triste notizia è l’associazione Amici della Terra Italia che molto ha lavorato per l’istituzione dei due parchi e della riserva naturale e che, ora, non nasconde la rabbia:

Quanto accaduto è vergognoso ed offensivo per una regione che detiene una ricca biodiversità e una straordinaria naturalità, che dovrebbe rappresentare il valore aggiunto per il rilancio di quel turismo di cui tanto si parla.

dicembre 11, 2009

Piano casa: il commento di Bassolino

“L’approvazione del Piano Casa regionale è un fatto molto importante. Si tratta di una legge che contiene principi molto più avanzati ed innovativi rispetto alle linee-guida contenute nell’accordo Stato-Regioni del marzo scorso”, dichiara il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino.
“La nostra legge contiene, infatti, norme specifiche che favoriscono lo sviluppo di un’edilizia equilibrata ed è molto attenta alle esigenze delle fasce sociali più deboli, nel pieno rispetto dei vincoli antisismici, ambientali e paesaggistici. Viene giustamente confermato il divieto assoluto di edificare nelle aree segnalate a rischio idrogeologico e geofisico. Si potrà, invece, intervenire sulle aree industriali dismesse per riqualificarle e destinarle ad un’edilizia sociale di qualità. E’ previsto, infatti, il vincolo di utilizzare materiali edili di ultima generazione a basso impatto ambientale.
“Questa legge, seguita con grande attenzione dagli assessori Cundari e Forlenza e dalla competente Commissione consiliare, è frutto di una larga e positiva intesa raggiunta tra le principali forze del Consiglio Regionale. E’ proprio grazie alla collaborazione e al contributo delle più diverse forze politiche e sociali che siamo riusciti a raggiungere un risultato di grande qualità utile allo sviluppo economico della Campania”, conclude Bassolino.

Sarà!