Posts tagged ‘condannato berlusconi’

agosto 20, 2013

Sarà stato di destra, ma come aveva ragione.

giugno 24, 2013

Mariastella non ci sta.

Gelmini Facebook.JPGEcco la reazione dell’ex ministro Mariastella Gelmini alla sentenza di condanna inflitta a Silvio Berlusconi per il “processo Ruby”:

giugno 24, 2013

Cucù: sette tè!

giugno 24, 2013

Ha già il passaporto russo.

“Fucilazione”. “Assassinio politico”. “Magistratura corrotta”. Milano capitale del “regime”. I giudici, un “plotone di esecuzione”. E questo è un “colpo di Stato”. Processo Ruby, Silvio Berlusconi è appena stato condannato a 7 anni di reclusione, interdizione perpetua dai pubblici uffici. Dal centrodestra, una reazione furibonda, che passa da proiettili, morte, complotti e dittature. E siamo solo all’inizio.
Silvio Berlusconi:
“Ero veramente convinto che mi assolvessero. Ma resisterò. Perché non è soltanto una pagina di malagiustizia, è un’offesa a tutti quegli italiani che hanno creduto in me e hanno avuto fiducia nel mio impegno per il Paese”. Non vi preoccupate ci pensa il Partito Democratico a salvarlo.
giugno 24, 2013

Scappa Silvio scappa!

https://i2.wp.com/www.mindedizioni.com/wordpress/wp-content/uploads/2012/07/galera-381x620.jpg   Silvio Berlusconi condannato a 7 anni di reclusione per concussione per costrizione e per prostituzione minorile. Inoltre il leader del Pdl è stato condannato all’interdizione perpetua dai pubblici uffici all’interdizione legale. Questa è la sentenza dei giudici della quarta sezione penale del Tribunale di Milano. Il Cavaliere è imputato di concussione e prostituzione minorile. L’accusa aveva chiesto 6 anni di reclusione, altrettanti di interdizione legale e l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. I giudici del processo con la sentenza per Berlusconi, hanno disposto la trasmissione degli atti alla Procura affinché valuti le presunte false testimonianze rese da alcuni testimoni nel corso del dibattimento.

La giustizia anche se lenta fa sempre il suo cammino. Dio ti ringrazio.

ottobre 28, 2012

Aspettando la fine del Rubygate.