Posts tagged ‘Coltivazione’

giugno 25, 2010

Funziona il primo polmone in provetta.

Funziona il primo polmone coltivato in provetta. Regola lo scambio fra ossigeno e anidride carbonica nell’organismo di un ratto, come dimostrano le prime immagini diffuse online dalla rivista Science, a corredo dell’articolo pubblicato dal dipartimento di bioingegneria dell’universita’ americana di Yale. Per la coordinatrice della ricerca, Laura Niklason, ”e’ un primo passo verso la rigenerazione dei polmoni per animali piu’ grandi ed eventualmente per l’uomo”.

Il primo organo complesso mai costruito in laboratorio ha anticipato tutte le previsioni. Soltanto sei mesi fa alcuni tra i maggiori esperti internazionali nel campo degli organi biotech prevedevano che per la costruzione del primo alveolo artificiale ci sarebbero voluti ancora cinque anni. Tuttavia la stessa Niklason ritiene che ”c’e’ ancora molto lavoro da fare per mettere a punto polmoni artificiali che abbiano una piena funzionalita”’. Per la ricercatrice ”ci vorranno ancora anni di ricerca con le cellule staminali adulte prima di poter applicare questa tecnica ai pazienti”.

Tuttavia per il genetista Giuseppe Novelli, dell’universita’ di Roma Tor Vergata, ”e’ un primo passo straordinariamente importante nella medicina rigenerativa” e ”la prima esperienza di applicazione reale dell’ingegneria dei tessuti”. Indubbiamente si e’ aperta una nuova strada e quella che finora era solo fantascienza oggi e’ una prospettiva reale: diventa possibile rigenerare in laboratorio i polmoni di pazienti colpiti da malattie che ne hanno compromesso in modo irreparabile la funzionalita’, evitando in questo modo molti trapianti. Punto di partenza dell’esperimento e’ stato prelevare i polmoni da un ratto adulto e rimuovere da essi i componenti cellulari, conservando soltanto la struttura di base per utilizzarla come ”impalcatura” sulla quale far crescere le nuove cellule. E’ la prima volta che viene fatta una cosa del genere e questo processo, che i ricercatori hanno chiamato ”decellularizzazione”, e’ per Novelli, ”e’ una grande novita”’.(liquidarea)

aprile 30, 2010

Le pensano tutte:Acqua marina per climatizzare ed irrigare la fattoria verticale.

Seewater vertical farm di Studiomobile, Dubai, Emirati ArabiDietro al design futuristico di questo progetto c’è un principio di funzionamento geniale che  permette di utilizzare l’acqua marina per raffreddare ed irrigare le coltivazioni all’interno di serre disposte sulla torre portante.

La “seewater vertical farm”, frutto del lavoro degli architetti italiani di Studiomobile (Cristiana Favretto e Antonio Girardi), è stata progettata per essere costruita a Dubai, negli Emirati Arabi.(action mutant)

aprile 25, 2010

Diventa un Custode di Semi con Civiltà Contadina.

Custode di Semi con Civiltà ContadinaPer secoli i nostri antenati hanno coltivato i frutti della terra conservando i semi di stagione in stagione per il prossimo raccolto. Frutta, ortaggi, cereali e legumi hanno avuto modo di incrociarsi e, attraverso selezione naturale, modificarsi per adattarsi ai vari ambienti. Questo ha generato una ricca varietà di piante e, conseguentemente, del cibo che ne deriva.
Purtroppo la biodiversità rurale, eredità del passato della nostra tradizione agricola italiana, è minacciata dalla dimenticanza, da cattive abitudini di consumo e da tecniche di coltivazione industriale sempre più improntate all’alta redditività, noncuranti dello sfuttamento eccessivo del territorio.

I Custodi di Semi (internazionalmente detti Seed Savers) sono un gruppo di persone che hanno come obiettivo la conservazione e condivisione di sementi di ortaggi e piante altrimenti destinati all’estinzione, in modo che questa richezza e varietà di prodotti e sapori venga preservata e trasmessa alle future generazioni.(action mutant)

http://www.actionmutant.net/