Posts tagged ‘coca cola’

novembre 29, 2012

la Coca Cola al bando in Bolivia.

Bolivia. Molto di più che un addio alla Coca Cola

Paola Tiberi* -Il pieno significato della messa al bando della Coca Cola in Bolivia il 21 Dicembre 2012 . Il giorno del solstizio d’estate per la Bolivia significherà il cambio di paradigma…Visualizza altro

settembre 4, 2012

La Coca Cola fa bene, lo diceva anche Vasco.

Foto: Pressioni ( Gavagnin Marco)<br />
www.gavavenezia.itda oggi non berrò mai più in vita mia una Coca Cola. Se lo facessero tutti sarebbe bellissimo,.
settembre 4, 2012

Bollicine.

Il governo torna sui sui passi.
Le tasse le impone solo quando non vanno
contro qualche suo interesse.
E così scompare la tassa sulle bibite gassate
… sembra sia un caso di ordine pubblico.
giugno 4, 2012

New York dichiara guerra alla Coca cola extra large.

sindaco new york proibisce bibite zuccherate extra large

Le taglie extra large sono uno dei marchi di fabbrica degli Stati Uniti non solo per quanto riguarda l’abbigliamento, ma anche per il cibo e le bevande. A New York un muffin può essere grande quasi quanto una delle torte “da single” vendute nelle pasticcerie italiane e in alcune famose catene è impossibile trovare un caffè di dimensioni, ai nostri occhi, normali. Questi eccessi alimentari hanno contribuito al dilagare dell‘obesità oltreoceano a tal punto da spingere le autorità a prendere provvedimenti.

Il primo a farlo è stato Michael Bloomberg, sindaco di New York, che ha proposto il divieto di vendere bicchieroni di bevande zuccherate grandi più di 16 once (il corrispondente dei nostri 0,476 litri) nei ristoranti, nei cinema, nei teatri e negli stadi della Grande Mela. Se il Board of Health approverà la mozione di Bloomberg dal marzo del 2013 chi contravverrà a questa norma sarà multato con un’ammenda di 200 euro.

marzo 11, 2012

Coca Cola e Pepsi cambiano colorante.

coca-cola-pepsi.jpg

Se l’anno passato ci hanno intortato con lo spot della famiglia che passa attraverso i decenni con la ‘saggia‘ (ma non poi tanto) mamma che fa pasteggiare la famigliola felice a Coca Cola a go-go, oggi si ribalta la frittata e si continua a parlare di Coca Cola e della rivale Pepsi in termini alllarmistici perchè ‘nuociono gravemente alla salute.

Continua la lettura

febbraio 27, 2012

L’affareCoca-Cola.

La notizia è dappertutto. La Coca-Cola, colta sul fatto a comprare in Calabria succo d’arancia a 7 (sette) centesimi al litro (con i quali si producono varie decine di litri di Fanta), prodotto da lavoratori in condizioni semi-schiave, fa finta di cadere dalle nuvole e di scoprire solo per una serie di articoli pubblicati sulla stampa britannica, che quel succo d’arancia sia stato prodotto in condizioni intollerabili e quindi –pezza peggiore del buco- disdice i contratti.

La storia della multinazionale di Atlanta è una storia nera che va dall’influenza sui consumi alla salute all’inquinamento. Atteniamoci qui a quella che è forse l’accusa più grave, le brutali politiche anti-sindacali per le quali più volte nella storia è stata accusata di utilizzare sicari e squadroni della morte. In Guatemala furono almeno 10 i lavoratori sindacalizzati assassinati o fatti sparire negli anni ‘70. In Colombia il sindacato Sinaltrainal ha visto assassinare almeno sette suoi dirigenti lavoratori per Coca-Cola e una cinquantina di altri si sono dovuti rifugiare in altre zone del paese. Da Bogotà si denuncia un vero e proprio coinvolgimento della filiale colombiana di Coca-Cola nella guerra sporca con prove documentali di incontri tra i dirigenti della Coca-Cola e il sanguinario capo paramilitare Carlos Castaño. Solo in questo modo la Sinaltrainal ha visto dimezzare i suoi iscritti per vedere imporre ai dipendenti di Coca-Cola condizioni salariali e di lavoro sempre peggiori. Nel 2005 il documentario El Affaire Coca-Cola, multipremiato, reperibile in Rete, che accusava Coca-Cola di aver fatto assassinare almeno 400 sindacalisti in tutto il mondo fu finanziato, premiato, ma mai trasmesso dal canale televisivo spagnolo TV3.

dicembre 23, 2011

Per non ingrassare, non bevete bibite gassate.

Quali sono i messaggi che funzionano di più per limitare il consumo di bibite gassate? Ce lo svela una ricerca americana.

Continua la lettura »