Posts tagged ‘cile’

dicembre 16, 2013

Il Cile a sinistra con Michelle.


Ora riforme vere
http://www.remocontro.it/mondo/il-cile-sinistra-con-michelle-ora-riforme-vere/ Bachelet torna presidente dopo 4 anni e promette nuova Costituzione e riforme. L’esponente socialista sostenuta da una coalizione che comprendeva il Partito comunista vince il ballottaggio con oltre il 62% dei consensi contro il 37% della candidata centrodestra Evelyn Matthei. Astensione…

novembre 19, 2013

Andiamo a vivere in Cile.

A quelli che…”il comunismo è morto”, è proprio il caso di rispondere che anche dal Cile (come da tante altre parti del mondo) viene la smentita.

Visualizza altro

settembre 11, 2013

Hasta siempre Presidente.

settembre 10, 2013

Cile, i murales di Santiago che ancora sfidano Pinochet

A quarant’anni dal golpe, la memoria resta accesa attraverso i disegni urbani che ricordano le vittime della sanguinosa repressione
paolo manzo – Dopo quasi 40 anni i murales nel centro di Santiago parlano ancora di quella ferita indelebile che il Cile intero fa fatica a rimarginare. La memoria del golpe dell’11 settembre 1973 del generale Visualizza altro

settembre 10, 2013

11 settembre 1973.

settembre 10, 2013

Salvador Allende: 11 settembre 1973.

Queste sono le mie ultime parole e sono certo che il mio sacrificio non sarà invano, sono certo che, almeno, ci sarà una lezione morale che castigherà la fellonia, la codardia e il tradimento.

settembre 2, 2013

Per ricordare Salvador Allende.

In occasione del 40 anniversario del colpo di stato in Cile, in Cooperativa Labriola un evento per non dimenticare i tragici eventi che portarono alla fine del Governo di Unità Popolare e all’inizio della dittatura militare.

– LA STORIA E’ NOSTRA E LA FANNO I POPOLI – Salvador Allende

Inizio alle ore 18, con una chiacchierata/intervista a testimoni di quei giorni.
Intervengono:

– Lucy Rojas, Presidente Associazione Culturale Cilena Alpi-Andes
– Rodrigo Andrea Rivas, Ex dirigente di Unidad Popular

Modera:

– Felice Besostri, Network per il Socialismo Europeo

A seguire, dalle 20.00, Grande Cena Cilena, su prenotazione:

– Empanada cilena
– Pastel de Choclo
– Flan de Limon
– Un calice di vino cileno

Il costo della cena è 16 euro, con aggiunta di un Pisco Sour a soli 2,5 euro in più!
info e prenotazioni inviando una mail a cenacilena@maquismilano.it

oppure 3493812810

A seguire, dalle 22.00, Daniele Biacchessi: “Cile 11 settembre 1973″, lettura scenica del libro omonimo di Daniele Biacchessi, Edoardo Carrasco, Stefano Paiusco, Raja Marazzini.

Venite Numerosi!

MAQUIS
COOP.LABRIOLA
ALPI-ANDES

per info: www.maquismilano.it
facebook MAQUIS
facebook Cooperativa Labriola
3493812810

ottobre 27, 2011

Cile, studenti occupano il Senato.

 Ieri, un gruppo di studenti è entrato nell’aula del Senato di Santiago occupandola per otto ore. Solo dopo lunghe trattative e dopo aver parlato con alcuni rappresentanti dell’opposizione, gli studenti hanno abbandonato l’aula. La loro richiesta è l’istituzione di un referendum sull’istruzione. Tutto è iniziato mentre al Senato era in corso una discussione sul budget previsto per l’istruzione. Poche ore prima un gruppo di manifestanti era stato allontanato da parte delle forze dell’ordine dalla sede del Congresso a Valpaisio. Dopo l’occupazione dell’aula del senato, la polizia ha circondato l’edificio e bloccato l’ingresso ad una folla di studenti che, invitata via web dagli occupanti, ha cercato di accedere al palazzo del Senato della capitale cilena. Grazie all’intervento del presidente del Senato, Guido Girardi la situazione si èsvolta in maniera pacifica. Infatti Girardi ha avviato un dialogo con gli studenti promettendo loro che non sarebbero stati allontanati dall’aula in maniera violenta.

ottobre 21, 2011

Cile, studenti occupano il Senato.

Ieri, un gruppo di studenti è entrato nell’aula del Senato di Santiago occupandola per otto ore. Solo dopo lunghe trattative e dopo aver parlato con alcuni rappresentanti dell’opposizione, gli studenti hanno abbandonato l’aula. La loro richiesta è l’istituzione di un referendum sull’istruzione. Tutto è iniziato mentre al Senato era in corso una discussione sul budget previsto per l’istruzione. Poche ore prima un gruppo di manifestanti era stato allontanato da parte delle forze dell’ordine dalla sede del Congresso a Valpaisio.

Dopo l’occupazione dell’aula del senato, la polizia ha circondato l’edificio e bloccato l’ingresso ad una folla di studenti che, invitata via web dagli occupanti, ha cercato di accedere al palazzo del Senato della capitale cilena. Grazie all’intervento del presidente del Senato, Guido Girardi la situazione si èsvolta in maniera pacifica. Infatti Girardi ha avviato un dialogo con gli studenti promettendo loro che non sarebbero stati allontanati dall’aula in maniera violenta.

ottobre 14, 2010

CILE: SALVI TUTTI I MINATORI, IL PAESE IN FESTA.

E’ finita l’agonia dei 33 minatori cileni intrappolati per piu’ di due mesi a 662 metri di profondita’ nella miniera di San Jose’.

Anche l’ultimo minatore, il leader del gruppo Luis Urzua, ha rivisto la luce, e ora il Cile festeggia i suoi eroi nazionali.

”Stanno vivendo una sorta di rinascita”, ha detto il presidente Sebastian Pinera in un messaggio televisivo alla nazione immediatamente dopo la liberazione dei 33 uomini.

”Le operazioni di soccorso sono state un’ispirazione per tutto il mondo”, ha aggiunto.

Pinera ha poi stretto la mano a Urzua complimentandosi con lui per essere ”uscito per ultimo, proprio come il capitano di una nave”. Poi, ha sigillato l’imboccatura del pozzo attraverso il quale sono risaliti i minatori, segnando l’epilogo dell’incidente.

Trentatre palloni con i colori della bandiera cilena si sono sollevati in aria questa notte poi, un emozionato presidente Pinera si e’ unito ai presenti per cantare l’inno nazionale.

Mi domando come sarebbe andata a finire in italia?

Forse trentatre bare è un bel funerale di Stato!