Posts tagged ‘chiesa anglicana’

settembre 26, 2010

Voglio diventare Anglicano.

«Non c’è nessun problema se una persona omosessuale diventa vescovo». Ma scontenta tutti pretendendo che mantengano il celibato, a differenza dei loro colleghi eterosessuali.

L’Arcivescovo di Canterbury, la massima autorità religiosa del Regno Unito e il capo della religione cristiana anglicana, ha detto in un’intervista al Times di non avere obiezioni all’ordinazione di vescovi apertamente omosessuali, a patto che sia rispettato il celibato. Secondo il Guardian, che come tutti i media britannici le ha dato ampio spazio, la dichiarazione di Rowan Williams susciterà reazioni e polemiche sia da parte dei fedeli conservatori che da quelli più progressisti, che non possono notare la differenza di trattamento con il clero eterosessuale a cui la Chiesa Anglicana non impone il celibato.

Messa in parole semplici, non c’è nessun problema se una persona omosessuale diventa vescovo. La questione è che ci sono delle regole storiche e tradizionali che ci si aspetta siano seguite. Quindi la vita privata del clero pone sempre una questione.

marzo 20, 2010

Usa, eletta vescovo lesbica. Insorge la Chiesa anglicana.

La maggioranza dei vescovi e delle diocesi della Chiesa Episcopale ha approvato negli Stati Uniti l’elezione a vescovo del reverendo Mary D. Glasspool, 56 anni, dichiaratamente lesbica. E’ il secondo terremoto in sette anni nella Chiesa anglicana: ieri sera è arrivata la conferma che il reverendo, ‘fidanzata’ da 22 anni con un’altra donna, Becki Sander, ha ricevuto voti a sufficienza per diventare vescovo. La sua consacrazione avverrà il 15 maggio a Los Angeles. L’ala più conservatrice degli anglicani è subito insorta contro l’elezione di un altro vescovo dichiaratamente gay nella Chiesa episcopale Usa. La rete di chiese che si riconoscono nella Comunione Anglicana (e che sono collegate con la Chiesa d’Inghilterra) sono in tensione con gli americani fin dal 2003, quando venne nominato vescovo per la prima volta un omosessuale, Gene Robinson, reverendo episcopale del New Hampshire. Allora si era creata una tale frattura tra conservatori e progressisti da far credere che uno scisma all’interno della Chiesa anglicana fosse ormai prossimo.

In una dichiarazione scritta la Glasspool ha affermato: “Sono consapevole che non tutti sono entusiasti di questa mia elezione e posso capirlo. Continuerò a lavorare, pregare e porgere le mie mani e il mio cuore per cercare di colmare questi vuoti e rafforzare i legami di affetto tra tutte le persone, nel nome di Gesù Cristo.”(Peacereporter)