Posts tagged ‘catch the wind’

settembre 12, 2010

Donovan- Buonanotte compagni

Donovan fu l’icona del movimento hippy. Amore libero, spinelli, vita spericolata. Era scozzese e sposò la fidanzata di Brian Jones degli Stones con cui vive da quarant’anni. Suonò con tutti i grandi del rock: da Bob Dylan ai Beatles. Viene da pensare a lui quando al toga party di Animal House il mitico John Belushi fracassa la chitarra di un melenso musicista seduto su una scala con le ragazze attorno. Suona ancora. Catch the wind  ricorda molto Blowing in the wind dalla chitarra , alla voce alla strofa. Non importa a me piace e mi ricorda un periodo d’oro della mia vita.

aprile 15, 2010

Buonanotte compagni 2.

Ritorna Vetrano
Donovan ci parla della falsa libertà (come nell'Italia di Berlusconi) Catch the wind

“Io non voglio falsa libertà!
Il Vietnam è il vostro gioco più nuovo/giocate con la vostra Regina più nera/Siano maledette le vostre anime e i vostri ghigni/ io resisto con un sogno che svanisce”.
Sono parole tratte da The ballade of a crystall man che lo scozzese Philip Leitch, noto come Donovan, scagliò dai sobborghi di Glasgow contro la guerra nel Vietnam!
Per i giovani britannici degli anni '60, Donovan rappresentò la quintessenza degli ideali hippie. Il suo stile dolce e folk riflette gli ideali di pace e amore. I suoi esperimenti con la musica orientale esprimono la passione degli hippie per le religioni orientali.
Fu in un primo tempo accostato a Dylan: ma Dylan è stato un realista spietato, Donovan, invece è rimasto un sognatore a occhi aperti, l’uomo che in Catch the wind tenta di acciuffare il vento e, quando il tramonto impallidisce il cielo, cerca di nascondere il tempo, dietro il sorriso della donna che ama.