Posts tagged ‘casa pound’

dicembre 15, 2011

IL CAMMINO DELLA VITA.

Le nostre tradizioni religiose e culturali assai diverse tra loro non possono impedirci di impegnarci insieme attivamente contro tutte le forme di disumanità e in favore di una maggiore umanità. I principi enunciati in questa dichiarazione possono essere condivisi da tutti gli uomini che hanno convizioni etiche, motivate religiosamente o meno.(Dichiarazione per un’etica mondiale, Chicago 4 settembre 1993, cap.1)

dicembre 15, 2011

Casa Pound e l’omicidio di Casseri.

Ospite di “La crisi – In 1/2 ora”, programma di approfondimento condotto da Lucia Annunziata su rai3, Gianluca Iannone, leader del movimento Casa Pound, ribatte polemicamente alle domande della giornalista riguardo all’omicidio-suicidio di Gianluca Casseri, noto come simpatizzante del movimento politico. Iannone si dimostra innanzitutto seccato per l’appellativo “assassino di Casa Pound”, data a Casseri dal ministro dell’Integrazione Andrea Riccardi, precedentemente intervistato dall’Annunziata. Nel corso del dibattito, Iannone si dissocia dai deliri pubblicati sul sito di estrema destra stormfront (http://www.stormfront.org/forum/t852050/) e difende pervicacemente il proprio movimento. Definisce il Casseri un folle e nega qualsiasi influenza politica sul gesto dell’omicida. A dare man forte a Iannone è Fabio Granata (FLI), che assolve Casa Pound da ogni responsabilità ideologica e punta il dito contro il clima di odio e di intolleranza razziale ingenerato dalla Lega Nord.

novembre 12, 2011

Grande De Magistris.

NAPOLI – «Napoli città antifascista, città delle Quattro Giornate e medaglia d’oro per la resistenza non può consentire un corteo di chi manifestamente, non in modo nascosto, si considera in qualche modo di ispirazione fascista, nazifascista e che ne abbia comunque nel suo dna l’agire politico. Credo che si potrà trovare un punto d’equilibrio con le autorità competenti ma le strade di Napoli non possono essere attraversate da un corteo del genere».

 Grande. Politicamante scorretto ma così bisogna essere.