Posts tagged ‘capri’

Maggio 19, 2010

Capri:….e la luce fu.

Terna rende noto di aver avviato l’iter burocratico per la costruzione dell’”anello elettrico” tra Capri, Ischia, Procida e Torre Annunziata. Si tratta di un cavo ad alta tensione, in gran parte sottomarino, che collegherà elettricamente le isole con la terraferma.

Ciò permetterà, a lavori ultimati, di mandare in pensione la vecchia e inquinante centrale elettrica a gasolio di Capri, con grande vantaggio per l’ambiente. Ma anche per la sicurezza: più volte è capitato, infatti, che l’obsoleto impianto di produzione di energia elettrica andasse in tilt causando incidenti e incendi.

La nuova linea, anche per questo, garantirà un servizio migliore per i capresi e i turisti: meno interruzioni elettriche, una linea più stabile, il tutto con meno emissioni inquinanti e zero CO2 in atmosfera: l’elettricità consumata a Capri, Ischia e Procida, infatti, verrà in futuro prodotta fuori dalle isole, ottimizzando il sistema elettrico campano. Secondo Terna, se non ci saranno intoppi burocratici, i lavori per il nuovo cavo inizieranno nel 2011 e dureranno un paio di anni.(ecoblog)

aprile 14, 2010

Discarica abusiva in area archeologica a Capri.

 

Napoletani brava gente. Non è così.Infatti  i Carabinieri di Capri hanno individuato una discarica abusiva con rifiuti speciali  in mezzo ai resti archeologici. Li hanno individuati i carabinieri della stazione di Capri a Gasto, dove hanno posto sotto sequestro un’area di circa 2 mila metri quadrati in una zona sottoposta a vincolo archeologico dell’isola.

Nell’area erano venuti alla luce negli anni scorsi alcuni reperti di epoca augustea. Si tratta di una zona boschiva con esemplari della flora caprese. I militari, diretti dal maresciallo Michele Sansonne, hanno denunciato tre persone che avrebbero distrutto decine di alberi di castagno per ricavarne una piazzola da adibire a discarica abusiva di materiale di risulta dei cantieri edili, di rifiuti speciali e pericolosi e di area di stoccaggio di materiale edile. Bravi i carabinieri e pessimi i capresi, che fanno scempio di un’isola che ci è invidiata da tutto il mondo.