Posts tagged ‘bulgaria’

aprile 12, 2013

Il vero “contagio” è quello dell’austerità.

money

di Carlo Clericetti, da Repubblica.it

Adesso avremo anche la fama di appestati, visto che la Commissione Ue scrive che la nostra crisi rischia di contagiare il resto d’Europa? Ma contagiare chi, visto che – sempre secondo la Commissione – la lista dei malati è ben più lunga di quella dei paesi “sani”? L’elenco di chi ha squilibri definiti “seri” comprende, oltre a noi, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Malta, Ungheria, Olanda, Finlandia, Svezia, Regno Unito. Già, anche l’Olanda, sempre pronta a rimbrottare gli spreconi mediterranei, anche la virtuosa Finlandia col braccino corto quando si tratta di finanziare strumenti comunitari anti-crisi. Per altri due, Spagna e Slovenia, gli squilibri sono definiti “eccessivi”, cioè stanno anche peggio. E poi ci sono quelli che hanno già dovuto chiedere aiuti, Grecia, Irlanda, Portogallo, Cipro.

Continua a leggere »

febbraio 26, 2013

Carne di cavallo: tutti i prodotti ritirati in Europa

Dall’Inghilterra all’Europa intera, la frode alimentare della carne di cavallo ha ormai raggiunto una dimensione continentale. Il sito eFoodAlert che si occupa in maniera specifica di sicurezza alimentare ha pubblicato la lista (aggiornata allo scorso 22 febbraio) degli alimenti ritirati in Italia, Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Irlanda, Olanda, Svezia e, naturalmente, Regno Unito. Nella lista che segue non sono segnalate le polpette Ikea ritirate negli ultimi giorni dai punti vendita di 24 paesi:  Polonia, Austria, Ungheria, Repubblica Dominicana, Gran Bretagna, Portogallo, Finlandia, Germania, Italia, Danimarca, Olanda, Belgio, Romania, Slovacchia, Repubblica Ceca, Svezia, Thailandia, Spagna, Bulgaria, Grecia, Hong Kong, Francia, Cipro e Irlanda.

Continua a leggere: Carne di cavallo: tutti i prodotti ritirati in Europa

 

febbraio 23, 2013

La Bulgaria soccombe alla maledizione deflattiva dell’Euro.

 Nessuno parla della Bulgaria, ma la piccola nazione è un’altra vittima poco eccellente della politica del rigore della Germania. Leggiamo con attenzione l’articolo che segue.

di Ambrose Evans-Pritchard per The Telegraph

 

Un altro governo “euro-ancorato” a difesa di un tasso di cambio sopravvalutato è nella polvere, e ricorda che il disastro economico sociale di fondo, in tutto l’arco della depressione dell’Europa, sta ancora peggiorando.

Il primo ministro bulgaro Boiko Borisov si è dimesso questa mattina dopo giorni di proteste di massa in tutto il paese contro l’austerità.

 

“Non parteciperò ad un governo sotto il quale la polizia sta picchiando la gente. Ogni goccia di sangue è una vergogna per noi”, ha detto. “Il nostro potere ci è stato consegnato dal popolo, oggi gli stiamo girando le spalle.”

Ciò fa seguito alla defenestrazione del Ministro delle Finanze, per il libero mercato, all’inizio di questa settimana.

Link: http://blogs.telegraph.co.uk/finance/ambroseevans-pritchard/100022927/bulgaria-succumbs-to-euro-deflation-curse/

https://www.facebook.com/notes/economia-per-i-cittadini/la-bulgaria-soccombe-alla-maledizione-deflattiva-delleuro/167632200052092