Il Trattato di Maastricht? Va rinegoziato. Il Fiscal compact? Da cancellare. La Bce? Si metta a stampare moneta. I salvataggi europei? Li paghi Berlino. Il Movimento Cinque Stelle è pronta ad interpretare il suo ruolo di opposizione in Parlamento cominciando dal Def, il Documento di Economia e Finanza in discussione nella Commissione speciale di Camera e Senato. I parlamentari grillini stanno lavorando ad una risoluzione, della quale L’Huffingtonpost ha potuto leggere una bozza, con la quale provano a smantellare l’impianto del governo e a proporre una loro contro-ricetta economica.

Si può condividere o meno il discorso di Beppe Grillo sull’economia, ma su una cosa esso fa riflettere: gGillo parte dall’Europa per arrivare in Italia. Questo è il metodo giusto per affrontare il problema. E’  l’Europa che deve cambiare la politica economica e monetaria e non gli stati, perchè se non si cambia l’impostazione di fondo si rischia di intervenire sugli effetti senza rimuovere le cause. Cominciamo a parlare in termini europei, pur nella diversità di opinioni e certamente il dibattito sarà più corretto, meglio impostato e le soluzioni sicuramente più efficaci.