Posts tagged ‘berlusconi e le minorenni’

gennaio 5, 2012

La verginità della lega.

Il Presidente del Consiglio ha appreso da fonti di stampa che il Senatore Roberto Calderoli avrebbe presentato in data odierna un’interrogazione a risposta scritta con la quale chiede di dar conto delle modalità di svolgimento della cena del 31 dicembre 2011 del medesimo Presidente del Consiglio.
Il Presidente Monti precisa che non c’è stato alcun tipo di festeggiamento presso Palazzo Chigi, ma si è tenuta presso l’appartamento, residenza di servizio del Presidente del Consiglio, una semplice cena di natura privata, dalle ore 20.00 del 31 dicembre 2011 alle ore 00.15 del 1° gennaio 2012, alla quale hanno partecipato: Mario Monti e la moglie, a titolo di residenti pro tempore nell’appartamento suddetto, nonché quali invitati la figlia e il figlio, con i rispettivi coniugi, una
sorella della signora Monti con il coniuge, quattro bambini, nipoti dei coniugi Monti, di età compresa tra un anno e mezzo e i sei anni.
Tutti gli invitati alla cena, che hanno trascorso a Roma il periodo dal 27 dicembre al 2 gennaio, risiedevano all’Hotel Nazionale, ovviamente a loro spese.
Gli oneri della serata sono stati sostenuti personalmente da Mario Monti, che, come l’interrogante ricorderà, ha rinunciato alle remunerazioni previste per le posizioni di Presidente del Consiglio e di Ministro dell’economia e delle finanze. I leghisti hanno dimenticato quando giusitificavano i festini di Arcore con puttane, magnaccia droga e putipù.

ottobre 27, 2010

Berlusconi e il nuovo caso Noemi.

Alle 19:51 di ieri l’Agi batte una notizia: è Antonio Sangermano il pm titolare dell’inchiesta (senza indagati) sulla storia di Ruby – nome di fantasia – una minorenne oggi ospitata in una comunità protetta, in passato legata al giro di Lele Mora. La ragazzina, secondo l’agenzia, è stata sentita nell’ambito di un’indagine sui locali notturni di Milano. Gli investigatori procedono comunque con cautela. Gli elementi in mano alla procura sono contraddittori e potrebbero anche rivelarsi un tentativo di ricatto nei confronti del presidente del Consiglio. Un fatto comunque è certo: la storia di Ruby preoccupa Berlusconi più della situazione politica. La vicenda oggi è stata ripresa da diversi quotidiani. Il Giornale annuncia: “In arrivo un sexy scandalo”. Libero parla di un nuovo caso Noemi. La Stampa, invece, titola: “Inchiesta con giallo a Milano”.