Posts tagged ‘banane’

febbraio 15, 2013

Cibi afrodisiaci, non fanno bene a sesso ma alla salute.

Ostriche Ostriche

Cioccolata, ostriche, uova, mandorle, banane, avocado, fichi: cibi considerati afrodisiaci, che magari pensiamo di scegliere per la cena di San Valentino, secondo Linda Yarrow, professore di Nutrizione umana all’Universita’ statale del Kansas, non servirebbero in realta’ ad accendere il desiderio. Quello ottenuto sarebbe una sorta di effetto placebo, perche’ non c’e’ evidenza scientifica dell’effetto positivo di questi cibi sulla sessualita’ – spiega Yarrow – anche se non bisogna dimenticare che sono buoni e nutrienti.

Il cioccolato, regalo classico nel giorno della festa degli innamorati, contiene ad esempio i flavonoidi che sono antiossidanti e migliorano le funzioni vascolari riducendo il rischio di attacchi di cuore, ma non e’ provato che abbia effetti afrodisiaci e poi – ricorda l’esperta – meglio non eccedere per non rischiare di ingrassare.

luglio 12, 2012

Celiachia: nuova pasta “gluten free” dalle banane verdi.

La nuova frontiera per chi soffre di ed è amante della La senza a base di farina di  ideata da un gruppo di ricercatori dell’Università del Brasile. Il prodotto, con meno grassi e meno costoso rispetto alle paste standard senza , è risultato al palato più gradevole di gusto rispetto a diverse paste in commercio gluten-free. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics.

La nuova è stata fatta assaggiare a un gruppo di 75 volontari – 50 sani e 25 con malattia celiaca – e i ricercatori hanno potuto rilevare che, in entrambi i gruppi, ha ottenuto riguardo agli standard di aroma, sapore, consistenza e qualità complessiva voti più alti di altri tipi di già in commercio per i celiaci. Non solo: dalle analisi qualitative effettuate è anche emerso che la prodotta dalla di ha un buon livello di proteine e una riduzione del contenuto di grasso superiore al 98%– riduzione particolarmente importante per i pazienti con malattia celiaca, poiché in molti casi la rimozione del viene compensata con alti livelli di lipidi. La nuova gluten-free si è anche rivelata di aiuto nel tenere sotto controllo gli indici glicemici, il colesterolo, la regolarità intestinale e la fermentazione dai batteri intestinali.