Posts tagged ‘azoto’

luglio 6, 2012

La “Molecola Trofeo” potrebbe rivoluzionare l’industria nucleare.

Alcuni ricercatori hanno creato una versione stabile di una “ ” che per decenni ha eluso gli scienziati e potrebbe portare alla produzione di energia pulita.

Scrivendo sulla rivista Science, il team, composto da scienziati delle università di Nottingham e Manchester nel Regno Unito, dimostra che si può preparare un composto terminale di uranio nitruro che è stabile a temperatura ambiente. Inoltre, dimostrano che il composto può essere immagazzinato in vasi in forma di polvere o cristalli.

Lo studio è stato supportato in parte dal progetto (“ in non-conventional ligand environments”), finanziato dall’UE, che ha ricevuto una sovvenzione Starting Grant di 999.996 euro dal Consiglio europeo della ricerca ().

I ricercatori riferiscono che la scoperta potrebbe avere implicazioni future per l’industria dell’energia , in quanto i materiali di nitruro di uranio possono potenzialmente essere una valida alternativa agli attuali combustibili di ossidi misti utilizzati nei reattori nucleari, dal momento che i nitruri presentano alte densità, e punti di fusione e conducibilità termica superiori. Inoltre, il processo che gli scienziati hanno utilizzato per creare il composto potrebbe offrire un percorso più pulito a temperatura inferiore rispetto ai metodi attualmente utilizzati.

luglio 22, 2011

La strategia dei ragni per respirare sott’acqua.

L’non ha ma è riuscito a trovarsi una nicchia sott’acqua, facendo di questo ambiente la sua casa. I ricercatori non erano mai riusciti a sapere per quanto tempo questi ragni potessero rimanere sommersi prima di dover riempire d’aria le loro campane subacquee.

Un team formato da ricercatori tedeschi e australiani ha fatto luce su come questo ragno, l’, si avventura in superficie per prendere l’indispensabile . In questo studio, presentato sul Journal of Experimental Biology, i ricercatori tedeschi e australiani hanno misurato il livello di della , scoprendo che la campana subacquea funziona come un branchia che succhia dall’acqua. Quindi questo ragno deve fare solamente un breve viaggio in superficie una volta al giorno per prendere .

“È un animale iconico,” dice il professor Roger Seymour dell’Università di Adelaide in Australia, “Avevo letto di questo ragno quando ero bambino nella letteratura popolare sugli stagni.”

Il professor Seymour, in collaborazione con il dott. Stefan Hetz dell’Università Humboldt di Berlino in Germania, ha studiato questo ragno che costruisce una rete di seta nella vegetazione in superficie e la riempie di aria portata nell’addome. Il ragno palombaro vive sempre sott’acqua e depone persino le uova nelle sue campane subacquee

aprile 7, 2011

Centrale di Fukushima: è ancora emergenza.

Photo

– In Giappone i tecnici hanno pompato oggi azoto all’interno di uno dei sei reattori della centrale nucleare di Fukushima Daiichi per cercare di impedire l’aumento esplosivo dell’idrogeno all’interno, mentre il più grave disastro atomico degli ultimi 25 anni sta alimentando il dibattito sulla sicurezza dell’energia nucleare negli Usa.In quello che è un segnale della crescente preoccupazione internazionale sul fall-out radioattivo dalla centrale – danneggiata dal terremoto e maremoto dell’11 marzo – alcune scuole nella vicina Corea del Sud sono state chiuse perché i genitori temono che la pioggia possa essere contaminata.Intanto, gli ultimi dati indicano anche che i turisti stranieri stanno evitando il Giappone in quella che normalmente sarebbe una delle stagioni più popolari per visitare il Paese.

Gli ingegneri sono al lavoro da ieri sera per pompare azoto allo stato gassoso nella struttura di contenimento del reattore numero 1 di Fukushima. Un funzionario della Tokyo Electric Power (Tepco), la società che gestisce l’impianto, ha insistito che si tratta di una misura precauzionale e che le possibilità di nuove esplosioni di idrogeno che hanno già devastato due reattori sono “molto piccole”.Ma, mentre il governo afferma che la situazione nella centrale a 240 km a nord di Tokyo si è stabilizzata, la crisi è ancora fuori controllo.