Posts tagged ‘auto blu’

aprile 9, 2014

la bufala della auto blu.

Il governo ha messo in vendita le auto blu in dotazione ai vari ministeri e si vanta di averne vendute già parecchie. Laq cosa non mi ha convinto per che ho preso tre macchie a campione ed ho scoperto una singolare circostanza. Le auto vengono vendute ad un valore maggiore del normale prezzo di mercato. A volte quasi il doppio.

Per esempio una 156 AR del 2001 diesel con oltre 150.000 km, da riparare è messa a prezzo base di € 4.809,00 e ci sono 75 offerte. Una macchina del genere non ha più quotazione sulle riviste che quotano l’usato e una macchina analoga del 2005 è quotata 1.700 euro.

Altro esempio Una Thesis 2.4 jtd del 2008 con 61.000viene venduta a 9.100, 00 euro mentre sulla rivista “Al volante è quotata a 6.400,00 euro. Provare per credere.

Ho sempre detto che Renzi è un cialtrone è questa bufala mi convince ancora di più.

 

maggio 9, 2013

Auto blu.

– Non possiede un conto in banca, né tantomeno ha una carta di credito nel suo portafoglio. Vive con poco più che 20mila pesos al mese (800 euro) e non ha bisogno di una scorta, benché José Alberto “Pepe” Mujica Cordano, classe 1934, ricopra da due anni l’alta carica di presidente della Repubblica dell’Uruguay.

Non è un alieno o un ricco ed eccentrico miliardario prestato
alla politica. E non è nemmeno un esibizionista, Mujica, che poco reclamizza la sua austera condotta. È soltanto un esempio di buona politica che viene dal Sudamerica. Ogni mese dei 250mila pesos (circa 10 mila euro) del suo stipendio da Capo di Stato, Mujica trattiene per sé soltanto quegli 800 euro che in Uruguay equivalgono allo stipendio di un impiegato bancario. Il resto, il 90% dei suoi emolumenti, è devoluto al Fondo Raúl Sendic, un’istituzione che aiuta lo sviluppo delle zone più povere dell’Uruguay attraverso la costruzione di abitazioni con acqua e luce. Anche per questo e non solo per i suoi trascorsi, Pepe, come ama farsi chiamare dai premier stranieri in visita fino al fattorino, è amato e rispettato tanto quanto il nostro ex presidente Sandro Pertini con cui condivide il fatto di essere stato arrestato e imprigionato.

marzo 23, 2012

Imparano presto.

Torino, via Carlo Alberto 41/G, una strada in pieno centro dove, tra le altre, c’è anche una prestigiosa boutique di scarpe. Sabato mattina. A un certo punto arrivano due Lancia Thema blu, blindate. Ne scendono sei uomini, armati, che si guardano intorno sospettosi, guardinghi. Chi sono? Cosa sta succedendo? Sulle prime, uno si aspetterebbe chissà che. Invece, sono solo gli agenti che fanno da scorta al ministro del Lavoro, Elsa Fornero. D’accordo, i ministri viaggiano con la scorta, lo sappiamo. Ma perché scomodarla, con le sue due auto blu, e coinvolgere persino due “gazzelle” dei carabinieri messe a presidiare i varchi di entrata e uscita della strada? Perché il ministro, quella mattina, ha voglia di fare shopping. Di comprarsi un bel paio di scarpe. Bloccando un intero isolato per un bel pezzo. E così, anche un semplice acquisto, se c’è di mezzo un membro della casta, diventa un piccolo show, con gran dispiegamento di forze e parata di auto blu.
gennaio 20, 2012

Paghiamo circa duemiliardi di euro per le auto blu.

Ma quante sono alla fine le Auto Blu della Casta e quanto ci costano!??
Finalmente abbiamo i numeri del nostro quotidiano esborso, la conta vera dei privilegiati della politica.
Grazie ai dati raccolti dall’associazione openpolis ora sappiamo che le autoblu in Italia sono ben 71.662, settantunomilaseicentosessantadue…!
E ci costano una cifra “blu”: 1,85 miliardi di euro all’anno!
Un miliardo e trecento milioni per il personale, ben 35.000 dipendenti dello Stato che in molti casi potrebbero fare cose più utili alla cittadinanza, 400 milioni per la gestione e altri 250 milioni per la logistica e l’ammortamento.

gennaio 20, 2012

Alemanno si è fatto l’elicottero!

Le finanze del Comune di Roma sono in grande difficoltà, i servizi sociali vengono tagliati, ma il sindaco Alemanno pensa bene di acquistare le prestazioni di un elicottero solo per l’amministrazione comunale!
Infatti la precedente convenzione, che costava 400.000 euro, ne prevedeva la disponibilità limitata ai casi di reale necessità. Ora invece l’amministrazione comunale ha stanziato 3 milioni e ottocentomila euro per averne uno disponibile sempre e in esclusiva, ma “solo per fini istituzionali” ci tengono a precisare.
E ci mancherebbe! Poi, si sa, il privilegio di osservare quotidianamente dall’alto il traffico del Grande Raccordo Anulare sarà per i vigili uno strumento determinante… Peccato che sulle 80 moto in dotazione della polizia municipale ne funzionino al momento solo 14. E forse sarebbe stato meglio risparmiare qualche soldino per il meccanico!

dicembre 1, 2011

Monti sceglie l’auto blù.

 

 

 

 

 

 

 

Auto blu italiana per il Presidente del Consiglio Monti all’insegna dell’austerità.

novembre 7, 2011

L’Italia vince la classifica mondiale delle auto blu.

luglio 11, 2011

“La politica? Ci costa 23 miliardi di euro l’anno”

I conti del Sole 24 Ore. Che annuncia il dimezzamento degli stipendi degli onorevoli

La politica e le istituzioni ci costano 23 miliardi l’anno, spesi per gli organi istituzionali così come per consulenze, auto blu e rimborsi ai partiti. Ne parla il Sole 24 Ore, che riprende una serie di stime e fa i conti in tasca alla macchina responsabile (?) del funzionamento (???) del paese: l’articolo è di Giovanni Parente e Gianni Trovati:

giugno 28, 2011

Rotondi: uno che parla chiaro.

Diciamolo chiaramente: siamo impopolari. E’ inutile puntare sul gradimento, ormai non possiamo piu’ ottenerlo’. Lo dice, in una intervista a ‘Libero’, il ministro per l’Attuazione del programma, Gianfranco Rotondi, che esplicita anche la sua formula per arrivare al 2013: ‘Forte del fatto che nessuno, neanche all’opposizione, vuole andare al voto, Berlusconi deve avere un’unica preoccupazione: coltivare i rapporti con Camera e Senato. Teniamoci buoni i mille parlamentari. Non possiamo dargli l’aumento, ma almeno coccoliamoli, rassicuriamoli, non rompiamogli le palle se vogliamo arrivare al termine la legislatura’.

almeno Rotondi non fa il polulista i privilegi li ha e vuole tenerseli.