Posts tagged ‘:aumentare metabolismo lento’

settembre 26, 2011

Gli spinaci per contrastare diabete, stitichezza e disordini metabolici.

 

Un ortaggio in foglia aiuta a liberarsi dalle scorie ingrassanti, da gustare preferibilmente fresca, rifornisce l’organismo di una preziosa sinergia di enzimi e fibre. Che favorisce la sazietà e limita l’assorbimento dei grassi

Gli spinaci sono originari della Persia, ma è largamente diffusa in Italia, tanto da essere annoverata tra gli ingredienti di molti piatti tradizionale (come la torta pasqualina e i ravioli di magro). Gli spinaci sono ricchi di micronutrienti, come vitamine (A, C, E, K e del gruppo B, e in particolare acido folico, utile tra l’altro nella formazione dei globuli rossi e nel rinnovamento cellulare) e minerali, tra cui rame e ferro; sono inoltre ricchi di cellulosa, che a contatto con l’acqua si gonfia stimolando le funzioni intestinali, e contrastano quindi la stipsi.

Un recente studio, condotto presso l’Università di Leiceser, in Gran Bretagna, che ha valutato i dati relativi a circa 200 mila persone, ha messo inoltre in relazione il consumo di spinaci (circa 100 grammi al giorno) con una minore incidenza dello sviluppo di diabete di tipo 2.

Il consumo ideale sarebbe di 100 grammi al giorno di spinaci, cotti, o ancora meglio crudi, conditi con olio di oliva e succo di limone, sono la migliore cura contro diabete e gonfiori addominali, ma possono anche essere trasformati in bevanda, vediamo come fare.

settembre 4, 2011

Metabolismo lento, conoscere le cause e come risvegliarlo

Quando si parla di processo metabolico, ci si riferisce a una complessa macchina che coinvolge ormoni ed enzimi che trasformano il cibo in carburante. Il metabolismo determina anche con quanta efficienza quel carburante viene bruciato, cioè quanto velocemente prendiamo peso e quanto, altrettanto facilmente, lo perdiamo. Il fatto è che non ti bruciano le calorie nello stesso modo, perchè a influenzare il diverso funzionamento contribuiscono più fattori: l’età, innanzitutto, perchè compiuti i 40 anni il metabolismo si abbassa del 5 per cento ogni 10 anni; il sesso, infatti gli uomini bruciano, a riposo, più calorie delle donne; la massa corporea, perchè più massa magra (cioè più muscoli) si ha, più il metabolismo sarà efficiente.

Molti ormoni intervengono nella regolazione del metabolismo corporeo. I più attivi in questo senso sono quelli prodotti dalla tiroide. Un’eccessiva produzione di tali ormoni (ipertiroidismo) può addirittura raddoppiare il metabolismo basale, mentre un deficit (ipotiroidismo, gozzo) può rallentarlo sensibilmente.