Posts tagged ‘antitumorale’

giugno 21, 2012

Tumori: dall’Iran un tipo di chemioterapia basato sulle nanotecnologie.

Un nuovo prodotto utilizzando : e’ stato presentato dal viceministro della sanita’ iraniano per gli affari alimentari e farmacologi Ebrahim Sheibani. In particolare, il medicinale, gia’ disponibile, potra’ essere utilizzato da pazienti affetti da gastrointestinale. Il fa parte di una serie di scoperte dei centri di ricerca del paese rivolte a , malattie virali e artrite, con il 100 per cento di risultati positivi. Secondo Sheibani, grazie alla produzione domestica di nanofarmaci, su cui il paese sta puntando molto, l’importazione di medicinali antitumorali e’ diminuita di 5 milioni di dollari.

giugno 2, 2012

Tumori: possibili soluzione tramite vaccinazione genetica.

 innovative contro i tumori mediante la  . Sono quelle allo studio del laboratorio di Molecolare del Centro Internazionale di Ingegneria  e Biotecnologie (Icgeb) di Trieste, diretto da Oscar Burrone.

E’ attualmente in corso una sperimentazione clinica di a Dna per un tipo di linfoma dovuto alla trasformazione maligna dei . Si chiama ”” ma in realta’ si tratta di una terapia dedicata a chi iltumore gia’ ce l’ha, ha spiegato Burrone, ”come quasi tutte le strategie immunoterapie che hanno infatti a che vedere con tumori gia’ stabiliti. L’unico vaccino preventivo e’ quello per il Papilloma Virusperche’ li’ c’e’ un agente infettivo”. In altri casi invece ”quello che si cerca di fare, una volta identificato iltumore, e’ indurre una risposta che sia specifica per le cellule tumorali. Quindi vanno fatti degli studi di analisi genetici su quel tumore in particolare per poter costruire un vaccino che e’ a misura del tumore”.

luglio 11, 2011

Uova, una miniera di antiossidanti.

Le uova di gallina, sono ricche di antiossidanti. A sostenerlo, è una ricerca dell’Università di Alberta in Canada, diretta dai dottori Wu Jianping, Andreas Schieber, Chamila Nimalaratne e Daise Lopes-Lutz e pubblicata su “Food Chemistry”.

Le uova, da sempre dividono gli esperti. C’è chi le accusa di contenere colesterolo, e chi ne decanta i benefici, ma che fossero una fonte preziosa di antiossidanti, non era mai stato dimostrato, almeno fino ad oggi.

Il team di studiosi canadesi del Dipartimento di Scienze agricole alimentari e nutrizionali, ha condotto un’indagine ad ampio respiro sulle proprietà nutrizionali delle uova di gallina, alimentate con una dieta standard a base di mais e frumento. Analizzando i tuorli, è emerso come contenessero triptofano e tirosina, due aminoacidi con spiccate proprietà antiossidanti.

novembre 18, 2010

Escozul: tossina antinfiammatoria e antitumorale. Nessuna prova scientifica, tante speranze.

Analgesico e antinfiammatorio. Ma anche antitumorale. Un altro farmaco miracoloso? Ancora un caso Di Bella? La medicina ufficiale, Oltreoceano e in Europa, smentisce categoricamente, ma intanto il caso Escozul è diventato fenomeno (a parte gli affollatissimi forum di discussione sul web, su Facebook la pagina italiana ha oltre 4mila iscritti) e ha iniziato a provocare migrazioni fra i malati in cerca di cure in campo oncologico. La meta stavolta è Cuba e a motivare i viaggi della speranza, alimentati in Italia da una recente inchiesta televisiva del programma “Le iene”, è una sostanza naturale, una tossina estratta dal veleno di uno scorpione (rophalorus)(liquidarea)
ottobre 26, 2010

Broccoli medicina naturale contro il cancro.

I broccoli si confermano alleati contro i tumori. E gli effetti anticancro di queste verdure possono essere potenziati da batteri presenti nell’intestino. E’ la conclusione di uno studio americano pubblicato su ‘Food & Function’ che spiega come il sulforafano, il composto antitumorale identificato da tempo nei broccoli, viene idrolizzato a partire da un precursore, la glucorafanina, con l’aiuto dei batteri presenti nel colon, dove viene assorbito dall’organismo.

La scoperta apre la strada alla possibilità di potenziare l’attività di questi batteri e, quindi, il potere anticancro delle verdure: si potrebbe per esempio pensare ad alimenti probiotici contenenti batteri idrolizzati.

Il sulforafano ha un alto potere antitumorale e bastano due o tre pasti alla settimana a base di broccoli per avere un effetto significativo. La sostanza, inoltre, ha anche un’azione antinfiammatoria che aiuta a tenere lontane malattie croniche che accompagnano l’invecchiamento e l’obesità.

I ricercatori hanno dimostrato l’efficacia dell’azione di idrolisi iniettando la glucorafanina nell’intestino di ratti e raccogliendo sulforafano nella vena mesenterica che va dall’intestino al fegato.