Posts tagged ‘amministrative a napoli’

Mag 16, 2011

Succede a Napoli: pasta in cambio di voti.

Verdi e IdV: la camorra fa gli straordinari, regalano anche biglietti per la partita

Francesco Borrelli dei Verdi e Nello Formisano dell’Italia dei Valori ne sono sicuri: a Napoli il voto sarà viziato dalla compravendita. E denunciano sull’Unità una serie di scorrettezze:

In piazza Montecalvario uomini e mezzi dell’Asia sono dovuti intervenire, all’orario di apertura dei seggi, davanti alle sezioni elettorali allestite nell’istituto scolastico «Paisiello ».Montagne di monnezzaimpedivano agli elettori di accedere al seggio. Istantanee da un turno amministrativo sul quale, oltre alla perenne emergenza, gravano ombre di irregolarità. Nelle 48 ore precedenti al voto la camorra ha fatto gli straordinari. Pacchetti di voti comprati a 100, 50 e anche 25 euro. «Tra pacchi di pasta, buste di pane e biglietti della partita del Napoli – è la denuncia di Francesco Borrelli, dei Verdi – i soldi messi in campo da una parte politica l’hanno fatta da padroni a Scampia e Secondigliano. Abbiamo calcolato che nelle duegiornate del voto il candidato sindaco del Pdl Gianni Lettieri ha speso per rappresentanti di lista ed altro almeno 500mila euro. Ci hanno anche riferito – prosegue Borrelli – che ai rappresentanti delle liste Pdl, Liberi per Lettieri e Forza Sud è stato regalato il biglietto della partita del Napoli in cambio delle loro prestazioni politiche”.

Mag 8, 2011

«I napoletani fanno schifo»

Mario Borghezio sogna di buttare via Napoli e i napoletani. «Buttiamo Napoli: dobbiamo stare lontani da quello schifo di città. Mi domando se le condizioni in cui versa Napoli non siano un motivo sufficiente per essere indipendentisti e separatisti da questa parte del Paese. I napoletani e Napoli non fanno parte dell’Europa civile. Bisogna scappare da questo schifo… Noi vogliano essere liberi da questa Napoli che puzza di rifiuti e camorra. Bisognerebbe fare una pulizia radicale». E meno male che l’europarlamentare leghista non evoca la pulizia etnica… Il politico ha espresso i suoi alti concetti a KlausCondicio. Così Mario Morcone, Pd, candidato sindaco per il Centrosinistra, non può fare a meno di sottolineare «chi sono gli amici del Pdl e delle forze che sostengono a Napoli il candidato sindaco di centrodestra. E ieri Roberto Maroni, ministro dell’Interno, è venuto a sostenere Gianni Lettieri». Il titolare del Viminale è – per ricordarlo – dello stesso partito di Borghezio.
Chi vota Lettieri da ragione a Borghezio.
Mag 7, 2011

Lettieri ammette: sono un uomo di Cosentino.

“Dario Fo è un senatore a vita. Se lo è lui perchè non può esserlo la Iervolino?”. due giornalisti gli hanno fatto notare che Fo non è senatore a vita, ma Lettieri ha rilanciato: “Per me i senatori a vita non dovrebbero proprio votare”. Lettieri si è poi espresso su Nicola Cosentino: “E’ una persona per bene, su di lui metto la mano sul fuoco. E poi, sì, è vero, sono un uomo di Berlusconi e di Cosentino, e allora?”.

aprile 25, 2011

Elezioni comunali di Napoli: non tutto è perduto.

Cattive nuove per il CDX dalla città partenopea, Lettieri sopravanza Morcone di soli 4 punti, nonostante la candidatura di De Magistris.
Se è vero che il Terzo Polo ha già pronto un accordo per sostenere Morcone, la strada per il candidato di CDX è tutta in salita. Comunque dovrebbe chiudere il primo turno in vantaggio e venderà cara la pelle.
Dall’altra parte ottima prestazione di Morcone, mentre De Magistris, che in cuor suo sperava nel colpaccio, stando a questo sondaggio, farà una magra figura.
Ultima nota, De Magistris raccoglie qualche punto più delle liste, Lettieri qualcuno in meno.