Posts tagged ‘ambiente ecosostenibile’

ottobre 6, 2011

Glass beach, dove il mare ricicla il vetro.

Sassolini di vetro riciclato dal mare

Glass Beach a Fort Bragg in California non è uno scherzo della natura, ma l’esempio di come la Natura possa sopravvivere all’uomo. Fort Bragg sin dal 1949 ha ospitato una discarica pubblica poi dismessa nel 1967 quando il North Coast Water Quality Board intervenne vietando l’abbandono di rifiuti. Oggi Glass Beach fa parte dell’area protetta del MacKerricher California State Park.

Tra i materiali abbandonati anche tantissimo vetro, accarezzato e levigato dal mare per circa 45 anni. Il risultato è spettacolare: non c’è sabbia ma una battigia fatta di piccoli sassolini di vetro.

marzo 18, 2010

20 MARZO: Si riscopre l’asino.

i tratturi dell'asinello

Gli asinelli sono animali preziosi e il nostro territorio ne sente la mancanza. Progetti di riqualificazione di specie e di tradizione sono perciò benvenuti. E’ il caso dell’incontro “Tratturi dell’asinello: un progetto innovativo di valorizzazione territoriale, attività assistita con l’asino e sviluppo agroalimentare” che si terrà il 20 marzo a Martina Franca dove, come si legge in una nota:

Oggetto della conferenza è analizzare prospettive nuove ed alternative nell’utilizzo dell’asino di Martina Franca in settori differenti dall’agricoltura come il turismo, l’onoterapia, la didattica per le scuole e l’agroalimentare. Il fine è quello di delineare percorsi innovativi di valorizzazione di queste razza autoctona, in un’ottica di maggior integrazione con il territorio e con le risorse presenti.

A traghettare la tradizione dell’asino nel futuro è l’associazione I tratturi dell”asinellocomposta da tre giovanissimi, Gianfranco, Stefano e Rosaria che hanno vinto il concorso Principi Attivi – Giovani Idee per una Puglia migliore (programma Bollenti Spiriti della Regione Puglia). I tre ragazzi propongono passeggiate e visite guidate alle storiche masserie; dimostrazioni di vita contadina e degustazione di prodotti tipici tra cui il latte d’asina; onodidattica in cui insegnano ai bambini a prendersi cura di un asinello e onoterapia destinata a adulti e bambini con difficoltà di comunicazione.

Reinventarsi la vita, questa sembra la parola d’ordine dei giovani che hanno messo al centro della loro attività l’asino, non solo come ritorna all’antico, ma come progetto di vita innovativo al di fuori dai ritmi nevrotici e a volte falsi della società postindustriale. (ecoblog)