Posts tagged ‘alternative rock’

settembre 23, 2011

Vent’anni di ‘Nevermind’.

Nevermind è il secondo album in studio dei Nirvana, pubblicato il 24 settembre 1991 dalla Geffen Records.

Obiettivo dichiarato della casa discografica Geffen, alla pubblicazione dell’album, era quello di raggiungere le 250.000 copie vendute, per poter eguagliare Goo, l’album dei Sonic Youth pubblicato l’anno precedente, ma la storia fu diversa. Con più di 25 milioni di copie all’attivo Nevermind è il disco di maggiore successo commerciale del gruppo di Seattle. Unanimemente considerato l’apice della produzione artistica della band e di tutto il genere grunge, è annoverato tra i migliori album discografici di ogni epoca ed ebbe tra i suoi meriti quello di aumentare la popolarità dell’alternative rock.

novembre 21, 2010

Gorillaz – Buonanotte compagni.

I Gorillaz sono una band inglese creata nel 1998 da Damon Albarn, leader dei Blur e dei The Good, the Bad and the Queen, e Jamie Hewlett, co-creatore del comic book Tank Girl. La band è costituita da quattro personaggi sotto forma di animazioni: 2D, Murdoc, Noodle e Russel. La musica della band è frutto di una collaborazione tra vari artisti, essendo Albarn l’unico contributore permanente. Il loro stile è per lo più alternative rock, ma con molte influenze che includono: britpop, dub, hip-hop e musica pop.[1][2]

Il primo album della band pubblicato nel 2001, l’omonimo Gorillaz con la hit Clint Eastwood, ha venduto oltre un milione di copie ed è valso alla band l’entrata nel Guinness dei primati come band virtuale di maggior successo.[3] Nel 2001 fu anche nominata per il Mercury Prize, ma venne in seguito ritirata su richiesta della band.[4]. Il loro secondo album studio, Demon Days, uscì nel 2005 con inclusi singoli come Feel Good Inc., Dare, Dirty Harry, e Kids with guns/El mañana. Demon Days è stato per 5 volte disco di platino nel Regno Unito[5] doppio platino negli Stati Uniti[6] e ha ricevuto 5 nomine ai Grammy Award nel 2006[7] vincendone una nella categoria “Miglior Collaborazione Vocale Pop”.[8] I Gorillaz hanno anche realizzato due compilation B-sides e un album di remix. Le intere vendite degli album Gorillaz e Demon Days hanno, fino al 2007, superato i 15 milioni di copie.[9] Il gruppo ha pubblicato nel marzo 2010 il suo terzo album intitolato Plastic Beach.