Posts tagged ‘allattamento al seno’

dicembre 13, 2011

Bimbi più intelligenti se allattati al seno più sono i mesi, più aumenta il QI

Bimbi più intelligenti se allattati al seno più sono i mesi, più aumenta il QI   ROMA – L’allattamento al seno aumenta il quoziente intellettivo (QI) dei bimbi. Lo afferma il risultato di una lunga ricerca epidemiologica svolta da Wieslaw Jedrychowski dell’università Jagiellonian di Cracovia, in Polonia, pubblicata di recente sull’European Journal of Pediatrics e riportata dal magazine Scientific American.

Sono innumerevoli le ricerche che negli ultimi anni hanno dimostrato la superiorità del latte materno su quello artificiale, sia per il corretto sviluppo del bebè sia per la prevenzione di molte malattie. Ma forse il latte di mamma fa qualcosa di più che assicurare al bebè una salute di ferro. Gli epidemiologi polacchi hanno seguito per alcuni anni 468 bimbi e misurato a più riprese il loro QI incrociando questi dati con il numero di mesi in cui erano stati allattati al seno.

marzo 30, 2011

È la fatica della mamma a darci un grande cervello

 È grazie alla fatica delle donne che la specie umana ha un cervello più grande di qualunque altro mammifero. In particolare, grazie alla lunga gravidanza e all’altrettanto lungo periodo di allattamento.È questa la conclusione di uno studio condotto da ricercatori della Durham University e pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences che dà nuova linfa a una teoria viva da tempo.
I ricercatori hanno confrontato 128 diverse specie di mammiferi mettendo in relazione la durata della gravidanza, quella dell’allattamento e le dimensioni del cervello e notando quanto sia stretto questo rapporto. Per esempio se negli uomini nove mesi di gravidanza e un periodo di allattamento che può arrivare fino ai tre anni sono in grado di supportare la crescita del cervello fino a 1300 centimetri cubi, nel daino – una specie che ha una massa analoga a quella umana – i sette mesi di gravidanza e i sei mesi di allattamento bastano ad alimentare un cervello di 220 centimetri cubi, un sesto di quello umano.Insomma, esistono evidenze scientifiche che l’investimento materno è direttamente proporzionale alla crescita del cervello.

Maggio 8, 2010

Allattamento al seno: molte donne ci rinunciano.

Allattamento al seno. . Malgrado la sua riconosciuta e indubbia importanza, dall’analisi della situazione italiana sull’allattamento al seno, emergono dati poco confortanti: pare infatti che ben 4 donne su 10 preferiscano non allattare al seno, ricorrendo a quello artificiale.

All’uscita dall’ospedale, nei giorni immediatamente successivi al parto, sono 8 su 10 le donne che allattano naturalmente il loro bambino. Dopo pochi giorni dal rientro a casa, la percentuale si abbassa a 6 su 10. A distanza di qualche mese dal parto, solo il 30% delle donne continua ad allattare al seno, malgrado si possa protrarre l’allattamento fino a dopo un anno dal parto. La colpa è imputabile ai pregiudizi che ancora esistono sull‘allattamento naturale, al basso livello di istruzione e ultimo, ma non da meno, ad un’organizzazione sanitaria che spesso scoraggia l’allattamento al seno.(http://www.medicinalive.com/)