Posts tagged ‘albertini’

febbraio 27, 2013

Elezioni regonali 2013 i risultati della Lombardia.

24-25 febbraio 2013 Italia al voto

Elezioni Regionali 2013

Liste e risultati

Email
Lombardia
Presidente uscente
Roberto Formigoni (centrodestra), eletto al primo turno il 28 marzo 2010 con il 56,1%
Consiglieri da eleggere
85
Abitanti / Elettori
9.917.714 / 7.738.257
Aggiorna

Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2013 ore 08:04
9.233 sezioni su 9.233

Quando il risultato è ufficiale, la riga del candidato eletto presidente si colora di rosso

 
Candidati Voti % Partiti Voti % Seggi Seggi coal. Totale seggi
Roberto Maroni 2.456.921 42,81 Il Popolo della libertà (Pdl)
Lega Nord
Maroni Presidente
Fratelli d’Italia
Partito Pensionati
Tremonti – 3l
Alleanza Ecologica
904.858
700.973
552.924
83.813
50.851
27.376
8.270
16,73
12,96
10,22
1,54
0,94
0,50
0,15
19
15
11
2
1

48
Umberto Ambrosoli 2.194.169 38,24 Partito Democratico (Pd)
Patto Civico con Ambrosoli Presidente
Sinistra ecologia e libertà (Sel) [D]
Centro Popolare Lombardo
Etico a Sinistra
Italia dei valori (Idv)
Partito socialista italiano (Psi)
1.369.599
380.280
97.637
63.893
52.153
35.142
16.624
25,32
7,03
1,80
1,18
0,96
0,64
0,30
17
4




21
Silvana Carcano 782.007 13,62 Movimento 5 stelle – beppegrillo.it 775.317 14,33 9 9
Gabriele Albertini 236.597 4,12 Lombardia Civica
Unione di centro (Udc)
133.443
85.730
2,46
1,58

Carlo Maria Achille Pinardi 68.133 1,18 Fare per Fermare il Declino 68.476 1,26

Dalla lista contrassegnata dal carattere d e’ stato detratto un seggio a favore del candidato presidente collegato

febbraio 26, 2013

Elezioni regionali Lazio, Lombardia e Molise.

Vincono Maroni in Lombardia, Zingaretti nel Lazio e Frattura nel Molise. A distanza di 24 ore arrivano anche i risultati delle tre Ragioni costrette al voto anticipato per gli scandali all’interno dei consigli regionali. Un risultato che non regala grandi sorprese, vince Maroni in Lombardia (dove gli annunci di voto disgiunto avevano fatto pensare a un possibile recupero di Ambrosoli), stravincono Zingaretti (“Una bella botta” Storace ha così commentato la sconfitta) e Frattura.

febbraio 26, 2013

Elezioni regionali 2013: Continua lo scrutinio che conferma i dati.

ore 19.50 Lazio: vince il centrosinistra, Storace riconosce la sconfitta”

ore 19.45 Lombardia. 4278 sezioni su 9.233. Maroni  al 43,4%, Ambrosoli  al 38,2%. Silvana Caracano (m5s) al 13%.

ore 19.40 Molise e Lazio sono ormai assegnate al csx. Sempre più probabile Maroni al cdx

febbraio 26, 2013

Quale futuro?

 

 

febbraio 26, 2013

Elezioni 2013: Senato circoscrizione estero.

ore 14.30 – Nemmeno l’1 per cento scrutinato, quindi una percentuale bassissima. Ma da questo primissimo dato che arriva dai seggi di tutta la Regione, il candidato presidente del centrosinistra è in leggerissimo vantaggio (37 per cento a 34) sul rivale del centrodestra Michele Iorio.

ore 14.20 INSTANT POLL SKY LAZIO – ZINGARETTI 39%, STORACE 28%, M5S 21%
INSTANT POLL SKY LOMBARDIA  – MARONI 38%, AMBROSOLI 35%

ore 14.04 E’ arrivato il dato della ripartizione dei seggi al Senato della Circoscrizione Estero. 4 al Pd, 1 a Con Monti per l’Italia e 1 al Maie (Movimento Associativo Italiani all’Estero). Quindi, i dati aggiornati sulla composizione del Senato, prevedono 123 seggi al centrosinistra, 117 seggi al centrodestra, 54 seggi al Movimento 5 Stelle, 19 seggi al centro e 2 seggi ad altre forze.

febbraio 26, 2013

Elezioni 2013: regione Lombardia gli istant poll danno pari fra Maroni ed Ambrosoli.

Umberto AMBROSOLI NOME CANDIDATO

Umberto AMBROSOLI

PARTITI SOSTENITORI

ISTANT POLL: 42 – 44
Roberto MARONI

NOME CANDIDATO

Roberto MARONI

PARTITI SOSTENITORI

ISTANT POLL: 42 – 44
febbraio 21, 2013

Inchiesta a Cremona sulle firme delle liste di Albertini.

 

Inchiesta a Cremona sulle firme delle liste di Albertini

Un’inchiesta che ipotizza il reato di falso in atto pubblico è stata aperta della Procura di Cremona in relazione a firme raccolte le le liste per le regionali dell’ex sindaco di Milano, Gabriele Albertini e per quelle per le politiche della lista Monti. Si tratterebbe di una trentina di firme ‘copiate’ da una lista all’altra.

A quanto si è saputo, nell’ inchiesta condotta dal procuratore di Cremona, Roberto di Martino, vi sarebbe un solo indagato, il certificatore delle liste. In sostanza, persone che avevano apposto la propria firma alla Lista ‘Scelta civica’ di Mario Monti se la sarebbero trovata senza saperlo anche su quella per il candidato alla presidenza della Regione Lombardia, Gabriele Albertini. Gli agenti della Digos della Questura di Cremona hanno sequestrato le liste.

gennaio 13, 2013

Albertini presidente: sento crescere il mood”.

 
“La Lega si conferma: nulla da’ e tutto pretende. Viva Albertini Presidente!” …
“La Lega vuole andare da sola. Accontentiamola!” …
“Oggi ho fatto 2 FORcaffé, 1 per Albertini, 1 per me” …

“Albertini in campo? E’ certo!”…

“Silvio, rifletti! I nostri elettori non vogliono regalare anche la Lombardia alla Lega, dopo Veneto e Piemonte! E Maroni non lo voteranno mai!” …
“Il Pdl ha una sola strada per vincere in Lombardia: appoggiare Albertini” …

“Il Pdl non potrà che sostenere Albertini” …

“Basta tatticismi! Occorre costruire una coalizione con Albertini per vincere” …
“Con Albertini per continuare il nostro buon governo” …
“Il progetto Albertini decolla!” …
“La Lega non fa parte del Partito Popolare Europeo” …
“Gabriele Albertini accetta la candidatura, è ufficiale! Scaldate i cuori, amici” …

“Con Albertini vinciamo” …

“Albertini candidato forte e credibile: stia attento chi punta su candidature meno forti e credibili” …
“Nel Pdl ogni giorno nuove adesioni per Albertini, il partito non potrà che seguire questo sentimento dominante”

“La Lega ha tradito i patti, e quindi paga pegno” …

“Non sarà affatto Maroni il candidato di tutto il centrodestra, come speravano. Il candidato è Albertini” …

“Sento crescere il mood positivo per Albertini” …

Queste, e moltissime, moltissime altre, le dichiarazioni rilasciate da Roberto Formigoni in favore della candidatura di Gabriele Albertini. Attenzione, tutta roba delle ultime settimane eh. Per dire, l’apoteosi si concretizza il 16 dicembre, tre settimane fa, al convegno di Italia Popolare.
gennaio 11, 2013

Un bel pezzo di merda.


La notizia era nell’aria già da qualche giorno, e lo stesso Gabriele Albertini l’aveva in qualche modo anticipata: Roberto Formigoni appoggerà Maroni alla guida della Lombardia. D’altronde i segnali c’erano tutti, dopo il “Viva Albertini” twittato il 29 dicembre, il Celeste aveva improvvisamente interrotto i messaggi sul fronte delle regionali lombarde, evitando di esprimersi sull’alleanza tra Pdl e Lega Nord. Poi un messaggio in cui annunciava una riflessione, infine l’annuncio di oggi.

Il tutto mentre Formigoni ha riallacciato i rapporti con il Pdl, soprattutto, secondo alcuni, quando ha capito che nelle liste di Mario Monti non ci sarebbe stato posto per lui. Posto che invece il Pdl gli avrebbe conservato, sotto forma di un seggio al Senato per lui e per i fedelissimi. Ma guai a dire che si tratta di uno scambio di poltrone: visto che il governatore uscente della Lombardia è un attivissimo utente di Twitter, il modo migliore per raccontare il dietro front di Formigoni è proprio raccogliendo i suoi cinguettii al riguardo, da quando lanciò la candidatura di Albertini a oggi.

Continua a leggere: Regionali Lombardia, Roberto Formigoni fa dietro-front: da “Viva Albertini” a “Lavorerò con Maroni”