Posts tagged ‘alberi’

aprile 2, 2013

Raccolti fusti acciaio quanto 12 tour Eiffel.

In 2011 raccolti fusti acciaio quanto peso 12 tour Eiffel In 2011 raccolti fusti acciaio quanto peso 12 tour Eiffel

ROMA- I fusti metallici impiegati per contenere oli, vernici, prodotti chimici e alimentari sono i piu’ riciclati in Italia.

Dalla raccolta nel 2011 sono state recuperate 84.000 tonnellate di acciaio – pari al peso di 12 Tour Eiffel o 2.100 vagoni Frecciarossa – e 9.000 tonnellate di fusti industriali rigenerati (quelli che dopo un ciclo di operazioni sono stati resi nuovamente utilizzabili), consentendo un risparmio diretto di 159.600 tonnellate di minerali di ferro, 50.400 tonnellate di carbone, 1.352 terajoule di energia e 150.360 tonnellate di CO2, equivalenti a 8.400.000 alberi che crescono ogni anno nella foresta pluviale.

E’ quanto emerge da un’analisi del consorzio nazionale per il riciclo e il recupero di imballaggi in acciaio Ricrea che opera in Italia attraverso una rete di oltre 100 operatori. Se nel corso di un anno viene riciclato il 76% dell’acciaio – risultato che colloca il nostro Paese fra i migliori d’Europa – la percentuale sale addirittura al 90% se si restringe il campo ai soli contenitori industriali, spiega il consorzio.

febbraio 15, 2013

Ci credete?

Un albero in un campo Un albero in un campo

Le città italiane stanno per diventare più verdi grazie alla legge che entra in vigore il 16 febbraio e che obbliga i Comuni sopra i 15mila abitanti a piantare un albero per ogni bambino registrato all’anagrafe o adottato. La normativa, che punta a incentivare gli spazi verdi urbani, esiste in realtà da oltre vent’anni. L’obbligo di piantare un albero per ogni neonato era stato introdotto in Italia con la legge Cossiga-Andreotti n.113 del 29 gennaio 1992.

Per “assicurarne l’effettivo rispetto”, tuttavia, la legge n.10 del 14 gennaio 2013, che entrerà in vigore domani, introduce modifiche alla precedente disposizione. L’obbligo non si applicherà più a tutti i comuni, ma solo quelli con una popolazione superiore ai 15mila abitanti, e non interesserà solo le nascite, ma anche i bambini adottati. Un altro cambiamento riguarda i tempi: la piantumazione dovrà avvenire entro sei mesi, e non più dodici, dalla nascita o dall’adozione. Nonostante il basso tasso di natalità italiano, la legge dovrebbe riuscire a contrastare, almeno in parte, la perdita di zone verdi nel Paese, che secondo l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) è di otto metri quadrati al secondo.

aprile 28, 2012

L’albero Matusalemme.

L'albero più vecchio al mondo

L’albero che vedete in foto è stato chiamato Matusalemme, è un pino dai coni setolosi della specie Pinus longaeva e si trova nelle White Mountains della California, nella contea di Inyo.

E’ uno dei più vecchi al mondo, ha raggiunto circa 4.843 anni. Il suo nome deriva proprio dal patriarca Matusalemme, che ha vissuto secondo la Bibbia 969 anni. E’ situato nella Forest of Ancients” delle White Mountains, nel Methuselah Grove, poco distante dal Nevada. E’ alto circa 8,9 metri.

L’albero più vecchio al mondo

L'albero più vecchio al mondoL'albero più vecchio al mondoL'albero più vecchio al mondoL'albero più vecchio al mondo

gennaio 26, 2012

La caduta dei giganti, gli alberi più grandi del mondo in rapido declino.

albero grande

Un rapido declino, quello che sta interessando gli alberi più grandi del mondo. Siccità, malattie, incendi, specie invasive, inquinamento, deforestazione e difficoltà di adattamento ai cambiamenti climatici. Queste le principali cause del fenomeno individuate da William Laurance, docente alla James Cook University di Cairns, in Australia, in un recente studio pubblicato su New Scientist.

La costruzione di nuove strade ed infrastrutture energetiche spesso isola i giganti in parchi e piccole oasi protette, una solitudine ed un confino che li espone maggiormente all’attacco di tempeste, escursioni termiche estreme e parassiti. Spiega Lawrence:

La frammentazione delle foreste sta colpendo in misura maggiore i grandi alberi. Gli alberi che vivono ai margini dei boschi muoiono più in fretta e tra questi il declino maggiore si osserva proprio tra gli alberi più alti.

aprile 13, 2011

5 buone ragioni per piantare un albero in giardino.

Perchè piantare un albero nel vostro giardino? Ecco cinque buone ragioni:

  • L’albero migliora l’aria che respirate.
  • L’albero migliora anche l’acqua che scorre nella falda acquifera non sarà un miglioramento che vi tornerà subito ma è sempre un buon motivo.
  • L’albero abbasserà i vostri costi per aria condizionata e ventilatori portando un bel fresco in casa vostra, basta piantarlo con intelligenza.
  • Una casa con un albero ha più valore di una senza nel caso domani voleste vender casa potrebbe tornarvi utile ( sempre che siate i proprietari della casa ovviamente).
  • Gli alberi sono delle grande risorse dai mobili fino addirittura ai cosmetici sarete consci di avere in giardino un grande patrimonio.
dicembre 12, 2010

Il nuovo bosco di Rozzano.

Con la messa a terra del primo arbusto e’ stato inaugurato il nuovo bosco di Rozzano, in provincia di Milano.
In un’area di 25,8 ettari verranno piantati 35mila alberi, in grado di assorbire 195 tonnellate di anidride carbonica ogni anno.
(Fonte: Ecologiae.com)

novembre 21, 2010

Ambiente:21 novembre giornata albero.

Oltre 550 Comuni e 750 scuole, per un totale che supera le 1.300 adesioni, parteciperanno alla prima Giornata nazionale dell’albero, che si terra’ domenica 21 novembre in tutta Italia. Cosi’, ha commentato il ministro Stefania Prestigiacomo, ”si promuove la cultura dell’ ambiente”.
Ed oltre 11.000 sono gli alberi donati dal ministero e dal Corpo forestale ai Comuni e agli istituti scolastici aderenti.
L’iniziativa, organizzata dal ministero dell’Ambiente in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, il Corpo Forestale dello Stato e altri enti, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, vuole richiamare l’opinione pubblica, e soprattutto le nuove generazioni, sull’importanza degli alberi negli spazi urbani, dei boschi e delle foreste.
”L’entusiasmo con cui e’ stata accolta la Giornata dell’ albero – ha dichiarato Prestigiacomo – e’ il miglior viatico per la riuscita di una manifestazione che vuole coinvolgere tutti gli italiani nella tutela e valorizzazione dell’ambiente. Gli alberi non sono soltanto elementi essenziali dell’arredo urbano ma svolgono un ruolo fondamentale per l’assorbimento di Co2, riduzione dell’inquinamento acustico e la prevenzione del dissesto idrogeologico. E’ necessario, dunque, promuovere e incrementare la cultura del verde con iniziative come questa”.
Gli appuntamenti in programma nelle citta’ italiane e altre informazioni sono disponibili sul sito del ministero, http://www.minambiente.it.

agosto 6, 2010

Costarica: un modello virtuoso.

Il Costa Rica è il paese più ecologico del mondo, perchè è stato il primo ad eliminare tutte le emissioni di anidride carbonica, il gas serra prodotto bruciando idrocarburi. 

Il risultato è stato raggiunto, producendo l’80% dell’energia necessaria con fonti rinnovabili e piantando 6 milioni di alberi, perchè la vegetazione assorbe l’anidride carbonica.

Capito?

giugno 6, 2010

Buonanotte compagni.

Che sia un buono o cattivo compagno, non lo so. Ma ogni sera c’è un compagno che sente la necessità di condividere questo augurio con latri compagni. Con gente che crede nella solidarietà, nella giustizia, nella fratellanza. 

Nel 1999 Enzo Gragnaniello partecipa la festival di Sanremocon la canzone “Alberi”, interpretata con la straordinaria partecipazione di ORNELLA VANONI. Si tratta di un’anticipazione del suo nuovo album in uscita nei primi giorni di marzo ‘99 “Oltre gli alberi”.